Programma 1° Corso Enzo Biagi

News

Data di inizio: martedì 3 febbraio.

Bollettino della Comunità ebraica di Milano
Programma 1° Corso Enzo Biagi
Data di inizio: martedì 3 febbraio 2009

Martedì 3 febbraio: Fiona Diwan, presentazione e introduzione al corso, metodologia e finalità. Sala Hasbani, ore 20.00. Segue, sempre martedì 3 febbraio, ore 21.00-23.00: Prima lezione, Andrea Monti, direttore settimanale OGGI, Rizzoli; è stato anche direttore del mensile GQ, Condè Nast; di Panorama, settimanale Mondadori; del format televisivo Sfera. Da quanti punti di vista può essere trattato un fatto di attualità come la guerra a Gaza? In quali e quanti modi si può affrontare uno stesso argomento?

LECTIO MAGISTRALIS APERTA A TUTTI. Giovedì 5 febbraio, Magdi Cristiano Allam, giornalista, è stato vice direttore Corriere della Sera. La responsabilità del giornalista. Il giornalismo etico e responsabile come scelta. Dalla passione giovanile alla maturità più distaccata. AULA MAGNA della scuola ebraica, ore 20.30.

Martedì 10 febbraio: Bice Biagi, giornalista de Il Messaggero. L’intervista: tecniche, approccio e stili. Sala Hasbani, ore 20.30.

Giovedì 12 febbraio: Karen Nahum, responsabile marketing multimedia Gruppo Il Sole 24 Ore. Che cos’è il marketing editoriale: nei quotidiani e nei periodici. Sala Hasbani, ore 20.30.

LECTIO MAGISTRALIS APERTA A TUTTI. Martedì, 17 febbraio, Gad Lerner, giornalista di La Repubblica e direttore programma tv L’Infedele. Prima parte: TORAH E GIORNALISMO. Seconda parte: Come si costruisce una puntata tv de L’INFEDELE. AULA MAGNA della scuola ebraica, ore 20.30.

Martedì 24 febbraio: Stefano Jesurum, caporedattore Magazine del Corriere della Sera. Che cosa vuol dire fare cronaca: dalla piccola alla grande cronaca, dall’articolo al libro. Sala Hasbani, ore 20.30.

Giovedì 26 febbraio, Valeria Gandus, inviato speciale del settimanale Panorama, Mondadori. L’INCHIESTA fatta sul campo e a tavolino, metodi e approcci. Sala Hasbani, ore 20.30.

MARZO

Martedì 3 marzo, Marco Restelli, reportagista, è stato vicedirettore di Geo. REPORTAGE: i diversi modelli del giornalismo di viaggi. Sala Hasbani, ore 20.30.

Giovedì 5 marzo, Rachele Enriquez, Magazine Corriere della Sera, è stata direttore di VOGUE Spagna. Il fashion system e il giornalismo di moda. Come si fa una cronaca, una critica e un pezzo di costume su una sfilata di moda. Sala Hasbani, ore 20.30.

Martedì 10 marzo, Paolo Salom, inviato speciale del Corriere della Sera. GLI ESTERI: il reportage di attualità da un paese straniero. La corrispondenza dall’estero. Sala Hasbani, ore 20.30.

Giovedì 12 marzo, Silvia Robertazzi, direttore sito web AT CASA, Rizzoli-Corriere della Sera; è stata direttore di Case da Abitare. NOTIZIE E WEB. Il giornalismo on line. (Se tu clicchi io vinco, quindi devo convicerti a farlo e a restare on line il più a lungo possibile. La selezione delle notizie, l’arte della scrittura sul web). Sala Hasbani, ore 20.30.

Martedì 17 marzo, Emanuela Schmeidler, consulente di Vogue Italia, titolare di un proprio ufficio stampa; è stata capo dell’ufficio stampa di Gianni Versace. Che cos’è e come si lavora in un ufficio stampa. Sala Hasbani, ore 20.30.

LECTIO MAGISTRALIS APERTA A TUTTI. Mercoledì 18 marzo. Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia e l’Uomo Vogue, direttore editoriale della Condè Nast Italia. Il mercato del lusso: come si dirige un giornale d’immagine che è anche un brand internazionale. Come si crea, mese per mese, un mensile che è la Bibbia internazionale della moda. AULA MAGNA della scuola ebraica, ore 20.30.

Martedì 24 marzo, Giorgio Secchi, è stato inviato del Corriere della Sera. Cos’è il giornalismo economico e come si affrontano le notizie. Sala Hasbani, ore 20.30.

In data da definirsi, chiuderanno il corso le LECTIO MAGISTRALIS di Alain Elkann e Paolo Mieli. Verrà data comunicazione delle date, degli orari e del luogo sul Bollettino, via Internet sulla Newsletter, sul sito Mosaico, a voce durante il corso e via sms.
Alain Elkann, giornalista e scrittore, Il giornalismo culturale; come si restituisce in un articolo il confronto delle idee.
Paolo Mieli, direttore del Corriere della Sera, Come si dirige un quotidiano nazionale, la giornata-tipo di un direttore: come si scelgono le notizie da prima pagina e il mix del giornale.

Tutte le eventuali variazioni di orario verranno comunicate ai partecipanti via sms. Il corso prevede stage, esercitazioni e scrittura di articoli sul Bollettino, tutor Fiona Diwan. Durante lo svolgimento del corso avrà inizio anche lo stage al Bollettino che durerà 6 mesi. La selezione del gruppo di stagisti sarà a cura della redazione. Dopo i primi 6 mesi di stage, ai più meritevoli, sarà offerta la possibilità di un contratto remunerato al Bollettino.

Le iscrizioni al corso e il versamento della quota di 30 Euro, dovranno pervenire al Bollettino entro la data di inizio del corso, ovvero il 2 febbraio 2008, in contanti brevi manu oppure arrivando entro le 19.30 di martedì 3 febbraio per poter iscriversi prima dell’inizio della lezione.

Menu