Appuntamento con le Maccabiadi

News

Dal 4 al 12 luglio 2007 Roma sarà la sede del più grande evento italiano ebraico degli ultimi anni, le Maccabiadi.
Questa occasione sarà il banco di prova per le comunità ebraiche italiane di dimostrare la propria capacità organizzativa nonché attrattiva.

Uno dei pilastri su cui si regge l’intera organizzazione è l’attività del volontari provenienti da organizzazioni ebraiche e anche laiche e cattoliche che hanno già cominciato a dare il proprio contributo e che diverranno fondamentali nei giorni in cui si svolgeranno i giochi delle olimpiadi ebraiche.
I più giovani, come i ragazzi della Hashomer Hatzair, Benè Akiva, Unione Giovani Ebrei d’Italia, gli Scout, e gli adulti, come i membri dell’Associazione dei Genitori degli allievi delle Scuole Ebraiche, Adei, Maccabi, Comunità di Sant’Egidio, Acli, associazioni internazionali saranno parte integrante di un evento non solo nazionale che offrirà loro la possibilità di conoscere grandissimi atleti, persone provenienti da paesi, culture e religioni diverse venendo cosi a creare un ambiente stimolante e arricchente.

Renzo Gattegna e Vittorio Pavoncello hanno sottolinenato l’importanza di rivolgersi anche ad un ambiente diverso da quello ebraico, sia per la necessità di risorse umane per rendere possibili le Maccabiadi, sia per dare un contributo concreto alla costruzione di una solidarietà e collaborazione intraculturale basata sul lavoro insieme.

Trovare i volontari non è un mestiere facile, anzi forse è il più faticoso, come ammette Tobia Zevi, responsabile dei Volunteers di questa edizione italiana delle Maccabiadi. Spesso anche chi è interessato a partecipare teme di assicurare il proprio impegno per un’intera settimana a Luglio. In realtà non è necessario essere attivi per in tutte le giornate in cui si svolgeranno i giochi, ma basta il contributo anche solo di qualche pomeriggio o per alcuni dei giorni.

I benefici che i volontari possono trarre da una tale esperienza superano di gran lunga l’investimento in termini di tempo che gli stessi devono assicurare all’organizzazione.

I giovani avranno la possibilità di aggiungere al proprio Curriculum Vitae un’esperienza unica e di grande valore. Tutti i volontari potranno di creare nuovi contatti anche fruttuosi per il futuro, nonché mettersi alla prova sfidando il tempo e la carenza di risorse umane rispetto ad altri eventi del genere.

I campi in cui si puo dare un contributo sono molti e ognuno può assumere un ruolo in cui si sente più portato e a proprio agio, dal lavoro di accomodation, accoglienza, hostess, organizzazione centrale, health care e cosi via.
Inoltre i volontari potranno partecipare a tutti gli eventi sociali, feste, eventi sportivi delle Maccabiadi, oltre ad essere alloggiati e foraggiati gratuitamente a Roma nei giorni di lavoro delle Maccabiadi.

Il ruolo dei Volunteers è di vitale importanza per la buona riuscita di questi giochi olimpici ebraici ed è importante che anche i membri delle comunità diverse da quella di Roma si sentano coinvolti nell’evento internazionale ebraico di maggiore mobilitazione in termini di persone che l’ebraismo italiano abbia conosciuto .

Per contattare gli organizzatori
E mail: volunteers@emg2007.roma.it

Margherita Sacerdoti

Menu