Crowdfunding Adei: “Arte per la Pace” – Donne dell’Ulivo

«Tutto è iniziato ad Afula, nel Centro Wizo del nord di Israele, sostenuto da Wizo Francia. – racconta Ester Silvana Israel – Un corso di pittura è diventato una iniziativa per la pace e per la reciproca conoscenza. La mostra delle opere arriverà anche in Italia e per finanziare il progetto abbiamo lanciato una iniziativa di crowdfunding (Per aderire clicca QUI)».

Il corso è stato una formidabile occasione di incontro, scambio, amicizia e ha dato vita ad una serie di dipinti, tutti incentrati sul tema dell’ulivo, l’albero simbolo universale della pace. Donne di tutte le etnie (ebree, musulmane, arabo-cristane, circasse; donne, tra i 17 e gli 80 anni,  originarie della Lituania, di Umm-Al-Fahm, di Tiberiade, della Romania, di Nazareth, di Isfahan, dell’Argentina e delle montagne del Caucaso…), cittadine israeliane, residenti ad Afula, a Nazareth e in altri villaggi circostanti, si sono cimentate sul tema.

Il gruppo di donne è nato nel dicembre 2013 e, da allora, si riunisce due ore alla settimana con Sheila, insegnante di pittura, e David, il direttore del centro WIZO di Afula, per dipingere l’ulivo (simbolo di pace) e per condividere storie di vita e cibo delle diverse tradizioni. Da questo gruppo è nata una prima Mostra, inaugurata presso la Galleria Comunale di Afula e il Centro Culturale Francese di Nazareth.

La Wizo Francia infatti, comprendendo il valore umano di questa esperienza condivisa, ha  chiamato il progetto “Trait d’union – les femmes de l’Olivier” e ha deciso di allestire una mostra itinerante internazionale con le opere realizzate dalle donne del Centro Afula, che è già stata presentata in Francia e in questi giorni in Germania.

«In Italia abbiamo deciso di intitolare la mostra “Arte per la Pace” – continua Israel, appena rieletta Presidente Nazionale Adei Wizo –  e i 35 dipinti, che saranno ospitati in otto Paesi, arriveranno in Italia, a Roma, il 18 ottobre 2015». La mostra farà parte di un progetto articolato su più giorni (18, 19 e 20 ottobre), includendo anche la cerimonia del Premio Letterario Adei Wizo “Adelina Della Pergola”, e sarà ospitata dal Comune di Roma. Oltre ai dipinti, l’esposizione comprende un catalogo d’arte sponsorizzato da Kichka, autore di fumetti e vignettista politico membro del Cartooning for Peace; una serie di pannelli che presenteranno ai visitatori le artiste e la loro idea espressiva; otto roller con schede sulla storia di Israele e della Wizo. «È il primo progetto europeo adottato congiuntamente da otto federazioni nazionali», spiega Ester Silvana Israel. «Vogliamo portare in Italia almeno alcune delle artiste; le Donne dell’Ulivo che  sono magnificamente riuscite a costruire un rapporto di rispetto, amicizia e condivisione».

Il  contributo di tutti sarà prezioso per realizzare questo progetto. I soldi raccolti verranno destinati alle spese di viaggio e di soggiorno di quattro donne del gruppo dell’Ulivo, del direttore del Centro di Afula e dell’insegnante di pittura, i quali, durante la mostra, racconteranno agli ospiti la loro esperienza. L’inagurazione è prevista per il 18 ottobre 2015, presso lo spazio espositivo Sala Maranga.

 

Donne&Ulivi

https://www.indiegogo.com/projects/arte-per-la-pace/

Ogni contributo di qualsiasi entità sarà  prezioso!
Se preferisci o non utilizzi il sistema pay pal puoi aiutarci comunque inviando
la tua donazione tramite bonifico
Intestato ADEI WIZO
causale arte per la pace
IBAN IT50Q0100501606000000140015
Grazie!

Menu