Cultura e Società

la copertina di una rivusta yiddish fra le due guerre

Cercasi corso di Yiddish disperatamente!

Eventi

di Michael Soncin
Cresce l’interesse per la lingua yiddish, con corsi aperti al pubblico (ad esempio all’Università di Berlino organizzati da  La maison de la Culture Yiddish, e la pubblicazione di molti libri sull’affascinante argomento.

Da sinistra Sarah kaminski, Rony Someck, Giovanna Rosadini Salom e Sara Ferrari

La poesia nella modernità: un incontro con il poeta israeliano Ronny Someck e Giovanna Rosadini Salom

Eventi

di Roberto Zadik
Un incontro sulla poesia, sull’attualità della poesia nel mondo moderno e un confronto fra il mondo poetico italiano e la scena israeliana si è tenuto giovedì giovedì 16 maggio presso l’aula 410 dell’Università Statale di Milano. Protagonisti dell’incontro, organizzato dall’Associazione Italia-Israele di Milano, il poeta israeliano Rony Someck e la poetessa Giovanna Rosadini Salom, insieme alla docente Sara Ferrari e la traduttrice dei volumi di poesie di Someck Sarah Kaminski.

David Meghnagi ha parlato di Freud

Freud: dai Sogni di una generazione alla Teoria dei sogni

Eventi

di Michael Soncin
Un profilo inedito di Freud l’ebreo: è quello che ha regalato David Meghnagi il 7 maggio al Teatro Franco Parenti di Milano, raccontando aneddoti ed episodi importanti per poter fare uno studio completo del celebre psicanalista.

Georges Bensoussan

Presentato al Memoriale della Shoah il nuovo libro di Bensoussan sulle sofferenze dimenticate degli ebrei del mondo arabo

Eventi

di Roberto Zadik
Gli ebrei arabi per secoli hanno rappresentato un’importante minoranza, ma la loro storia è rimasta completamente sconosciuta per troppo tempo. Essa è stata riscoperta solo recentemente, grazie a libri importanti come “Gli ebrei del mondo arabo. L’argomento proibito” (Giuntina) dello storico e intellettuale ebreo marocchino naturalizzato francese Georges Bensoussan.

America, terra di esilio e speranza

Libri

di Marina Gersony
Furono molti gli artisti d’avanguardia che, a causa della censura nazista, si trasferirono negli USA. Per rifarsi una seconda vita e vivere una nuova e feconda stagione.

Arte libera o “degenerata”? Sulle tracce dell’odio nazista

Arte

di Marina Valensise
Si riaccendono i riflettori su un capitolo nero della storia artistica d’Europa. Una mostra allestita a Londra 80 anni fa, per contrastare quella di Monaco sulla Entartete Kunst è stata “rivisitata” da una esposizione della Wiener Library.

Menu