Porte aperte alla cultura ebraica

Eventi


si terrà la VIII Giornata europea della cultura ebraica. Un evento atteso che ha alle spalle un lungo lavoro internazionale che ha visto l’Italia in prima fila. Proviamo a ripercorrere insieme i vari momenti.
La manifestazione nasce nel dipartimento del Basso Reno (Alsazia) nel 1996 sotto il nome di “Porte aperte”, su iniziativa dell’Agence de Développement Touristique du Bas-Rhin e del B’nai B’rith Hirschler, estendendosi progressivamente per diventare già nel 1999 “Giornata europea della cultura ebraica”.

La memoria del nazismo

Eventi


Il 31 maggio 2002 l’ex-capitano delle SS Erich Priebke scriveva ad Anna Maria Canacci, sorella di una delle vittime delle Fosse Ardeatine, che lo ha perdonato e intrattiene una corrispondenza con lui da molti anni: “i giudici non hanno il coraggio di giudicare secondo la legge…di darmi la libertà, per paura della stampa e della lobby ebrea”.

La Notte delle Faville

Eventi


scrittore. Livio Isaak Sirovich non perde il vizio di scrivere e di raccontare. Ecco un brano dal suo libro.

Una Dedica per Amos Oz

Eventi


Dieci appuntamenti tra letteratura, teatro, cinema, fotografica e musica con ospiti prestigiosi: da Inge Feltrinelli a Bruno Segre, da Giuseppe Cederna

Menu