Attualità e news

Asterix compie 35 anni

Mondo


Un ebreo dell’Europa dell’Est franco-americano-argentino e un gallo-romano figlio di un emigrante italiano reinventano così, su un terrazzino a Bobigny, la tradizione gallica più appassionante, più divertente e più caustica che ci sia. Bel colpo dopo vent’anni di sogni nel cassetto e otto di amicizia

Churchill e gli ebrei

Mondo

Winston Churchill pensava che gli ebrei fossero in parte responsabili dell’ostilità e delle persecuzioni di cui rimasero vittima ad opera dei nazisti a causa della loro “diversità”. Questa tesi fu argomentata in un articolo scritto nel 1937, tre anni prima di arrivare alla guida del governo, ma mai uscito su nessun giornale. Richard Toye, uno storico dell’Università di Cambridge, lo ha scoperto e ha ora

Quella volta a Baghdad

Mondo

non la vede da quasi sessant’anni, ma è un fiume – il Tigri – a rapire la sua nostalgia. “Mi manca. Mi manca quando esondava. O quando, al contrario, era in secca e si vedeva il fango sugli argini”, dice Sami Michael. Seduto nel salotto della sua casa di Haifa, in uno di quei palazzi

Tsad Kadima, la grande festa

Mondo

Dopo il successo della manifestazione con la cantante Noah “Tsad Kadima”, l’associazione benefica che si dedica all’assistenza e alla riabilitazione di bambini handicappati ha proposto un interessante complesso per il tradizionale concerto nel quadro dell’annuale serata di Gala a Gerusalemme.

Era nel dimenticatoio la succursale di Mauthausen.

Mondo

idilliaco con casette linde e giardinetti curati: è l’istantanea di Gusen, l’ex campo di concentramento nazista usato come succursale di Mauthausen (Alta Austria) che si estende oggi pari pari sulle rovine dell’ex Lager e in parte su suoi edifici ristrutturati. La storia di Gusen, su cui è tornato da poco il quotidiano austriaco Die Presse, è in realtà molto vecchia

Menu