I candidati alla leadership del Labour Party

Gran Bretagna: il Labour adotta un decalogo per combattere l’antisemitismo al suo interno

Mondo

di Paolo Castellano
Secondo quanto riportato dal quotidiano The Guardian, la dirigenza laburista seguirà 10 punti, suggeriti dal Board of Deputies of British Jews (l’organo rappresentativo della comunità ebraica), per estirpare gli atteggiamenti antisemiti tra i suoi membri. Tutto ciò in vista delle elezioni della nuova leadership del partito, che si terranno in aprile.

Jeremy Corbyn, leader del Labour Party

Gran Bretagna, Labour Party. Cinque membri accusati formalmente di antisemitismo

Mondo

di Paolo Castellano
La polizia britannica potrebbe portare a processo 5 membri del partito laburista dopo le accuse di antisemitismo. Lo ha rivelato Dame Cressida Dick, il più alto rappresentante delle forze dell’ordine inglesi. Nel  2019 gli inquirenti hanno arrestato 6 persone e raccolto importanti prove (5 file) consegnati ai pubblici ministeri.

le manifestaizoni del 5 gennaio in Francia contro l'antisemitismo

Francesi in piazza contro il “nuovo antisemitismo”

Mondo

di Paolo Castellano
Le piazze francesi sono state invase da una folla di cittadini, tra loro molti ebrei, per protestare contro la recente decisione della magistratura francese di non processare Kobili Traore, accusato dell’omicidio della sua vicina di casa ebrea Sarah Halimi nel 2017 .

La sinagoga di Kaifeng in Cina

Cina: l’oppressione della minoranza ebraica di Kaifeng

Mondo

di Nathan Greppi
Dal 2015 le autorità cinesi hanno cercato di sopprimere le pratiche religiose della piccola comunità ebraica di Kaifeng, dove dal 2019, la Sinagoga è stata presa di mira dal governo, che ha fatto rimuovere tutti i simboli ebraici, sostituendoli con manifesti governativi che promuovono la soppressione del culto.

La marcia contro l'antisemitismo e l'odio a New York

La lunga marcia di New York contro la violenza antisemita e l’odio

Mondo

di Roberto Zadik
Dopo i continui attacchi antisemiti degli ultimi mesi in Usa, domenica 5 gennaio a New York si è svolta una imponente marcia contro odio e antisemitismo: più di 10mila persone che si sono riversate nelle strade di Manhattan al grido “No hate no fear (basta con l’odio e la paura”).

Menu