Liliana Segre al memoriale della Shoah il 31 gennaio

Liliana Segre eletta presidente della Commissione contro l’odio

di Redazione
Si è riunita oggi al Senato per la prima volta la Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, istituita con mozione approvata dall’assemblea di palazzo Madama il 30 ottobre 2019. Come previsto la senatrice a vita Liliana Segre è stata eletta presidente; i vicepresidenti sono Francesco Verducci (Pd) e Daisy Pirovano della Lega.

“Come me, anche Zaki è un innocente in prigione”

La senatrice a vita era presente a Roma anche ieri per il conferimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki, lo studente egiziano all’Università di Bologna incarcerato al Cairo dal 20 febbraio 2020.

«C’è qualcosa nella storia di Patrick Zaki che prende in modo particolare – ha sottolineato Segre – ed è ricordare quando un innocente è in prigione. Questo l’ho provato anch’io e sarò sempre presente, almeno spiritualmente quando si parla di libertà». «Ricordo – ha aggiunto – cosa sono i giorni passati dentro la cella, quando non si sa se preferire la porta chiusa o che si apra e qualcuno entri e ti faccia o ti dica qualcosa che ti possa far soffrire ancora di più»

Menu