Gariwo e la Fondazione Auschwitz-Birkenau insieme per la Memoria

di Redazione

Il 16 dicembre è stata annunciata la collaborazione tra la Fondazione Auschwitz-Birkenau e la Fondazione Gariwo per promuovere la Memoria con l’obiettivo di prevenire nuove atrocità di massa.

Per questo motivo, all’inizio della settimana, Gariwo e il suo presidente Gabriele Nissim hanno accolto a Milano Wojciech Soczewica, direttore esecutivo della Fondazione Auschwitz-Birkenau, e Anna Ziarkowska, membro della Casa degli incontri con la Storia di Varsavia, per stringere una nuova collaborazione riguardante un progetto comune sulla Memoria.

Durante il loro soggiorno milanese, i due rappresentanti hanno potuto visitare il Giardino dei Giusti al Monte Stella e il Memoriale della Shoah. Inoltre, è avvenuto un incontro istituzionale con il sindaco di Milano Beppe Sala.

«Il Giardino di Milano è una fonte di ispirazione per tutti noi e soprattutto per lo sviluppo del Giardino di Varsavia», ha dichiarato Wojciech Soczewica. «Stiamo ragionando sulle modalità per mutuare la lunga esperienza di Gariwo, affinché sempre più persone, e in particolare studenti, possano conoscere le biografie dei Giusti e assumersi una responsabilità sul mondo di oggi. Il primo passo della nostra collaborazione saranno i lavori di ristrutturazione del Giardino in vista della nuova inaugurazione in occasione dell’ottantesimo anniversario della rivolta del Ghetto di Varsavia, nella primavera del 1943».

La Fondazione Auschwitz-Birkenau, istituita nel 2009, si occupa della tutela e della gestione del museo dell’omonimo ex campo di sterminio nazista. Negli ultimi anni la Fondazione si è contraddistinta per una comunicazione innovativa, attraverso l’implementazione di progetti che tramite la realtà aumentata permettono di accedere virtualmente al museo anche a persone impossibilitate a raggiungerlo per distanza geografica o difficoltà economiche.

Menu