Una svastica in un centro commerciale di Kiev

Kiev, al centro commerciale compare una svastica. “E’ un attacco hacker”

Mondo

di Ilaria Ester Ramazzotti
Una grande svastica nazista su sfondo rosso campeggiava sulle scale di un centro commerciale di Kiev, lo scorso sabato 16 febbraio, mentre i clienti salivano e scendevano da un piano e l’altro.

Eduard Dolinsky, direttore del Comitato ebraico ucraino, ha rilanciato su internet il video della scena. Secondo Dolinsky, il video è stato fatto da un cliente durante lo shopping alcune ore prima che diverse centinaia di nazionalisti marciassero attraverso Kiev.

Il centro commerciale sorge lungo una via intitolata a Stepan Bandera, politico e nazionalista ucraino che per un periodo collaborò con i nazisti. Il fatto è stato riportato la scorsa settimana da The Times of Israel. 

“E’ un attacco hacker”

L’amministrazione del centro commerciale si è scusata con i visitatori, spiegando che il loro sistema informatico è stato apparentemente hackerato. “L’amministrazione e lo staff non hanno alcuna relazione con quello che è stato proiettato sulla scala a Led, e non sostiene in nessun modo questo atto. Stiamo cercando attivamente i colpevoli dell’attacco”. Come riportato dai media ucraini, sembra che sia un terreno di test di attacchi cyber, molti dei quali lanciati dalla Russia. In questo caso sembra che gli hacker volessero diffondere la fake news virale del “potere nazista in Ucraina”.

Menu