Canada. Il partito conservatore: “Israele, modello democratico. Se andremo al governo sposteremo l’ambasciata a Gerusalemme”

di Paolo Castellano
Il 28 aprile, il partito conservatore canadese ha dichiarato di essere orgoglioso dell’amicizia con Israele e che sposterà a Gerusalemme l’ambasciata del Canada, se un giorno governerà il paese nordamericano. Andrew Scheer, leder dei conservatori canadesi, ha rilasciato tali considerazioni per celebrare Yom Ha’Azmaut, l’anniversario dell’indipendenza d’Israele.

«Oggi la comunità ebraica del Canada e del mondo celebra Yom Ha’Azmaut, la festa dell’indipendenza di Israele. Come canadesi, siamo orgogliosi di essere stati una delle prime nazioni a riconoscere lo Stato d’Israele», ha scritto Scheer. «Come capo dei conservatori canadesi, ho annunciato che il nostro partito avrebbe già trasferito l’ambasciata canadese a Gerusalemme e avrebbe riconosciuto la città come legittima capitale di Israele».

Come riporta Israel National News, nella sua lettera d’amicizia per lo Stato ebraico, Scheer ha poi aggiunto di essere molto felice per gli “incredibili risultati raggiunti da Israele”: «Israele non è diventato solo un modello di democrazia ma anche di una società libera e pluralistica».

«A nome dei conservatori canadesi, vorrei augurare ai nostri amici israeliani e a tutti i membri della comunità ebraica, sia in Canada che nel mondo, un felice 72esimo anniversario dell’indipendenza israeliana. Possa Israele essere benedetto con pace, salute e prosperità», queste le parole conclusive del messaggio di Scheer.

Dopo la decisione degli Stati Uniti di spostare la loro sede diplomatica a Gerusalemme, il partito conservatore canadese ha votato una risoluzione interna che approvava il comportamento dell’amministrazione Trump e che riconosceva Gerusalemme come capitale legittima di Israele. Il documento stilato nel 2018 impegna un eventuale governo conservatore canadese a trasferire l’ambasciata del Canada nell’attuale capitale israeliana.

Anche Peter MacKay, candidato alla leadership del partito conservatore canadese, ha recentemente dichiarato che se verrà votato, cambierà la sede israeliana dell’ambasciata canadese. «È sempre stata una mia posizione personale che Gerusalemme sia la capitale indiscussa dello Stato di Israele ed è lì che dovrebbe trovarsi l’ambasciata del Canada sotto la mia guida», MacKay ha scritto sul suo profilo Twitter a febbraio.