100 anni di Priebke: indignazione per i previsti festeggiamenti

La Comunità ebraica di Milano, attraverso il suo presidente Walker Meghnagi, fa suo l’appello che gli ebrei romani hanno rivolto al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al premier Enrico Letta, al ministro Annamaria Cancellieri, al sindaco di Roma Ignazio Marino e al neogovernatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti affinché non siano permessi i ventilati festeggiamenti pubblici per i 100 anni del criminale di guerra Erich Priebke.

“Come italiani e come ebrei”, ha dichiarato Meghnagi, “siamo indignati alla sola idea che gruppi di nostalgici neofascisti possano immaginare di festeggiare l’ex ufficiale delle SS responsabile del massacro delle Fosse Ardeatine dove, il 24 marzo 1944, 335 persone furono fucilate dai nazisti”.