Eletti in Israele i nuovi rabbini capo

Mondo


In Israele si è svolta ieri, 24 luglio, l’elezione dei nuovi rabbini capo ashkenaziti e sefarditi; si tratta di rav David Lau e rav Yitzhak Yosef che succedono così rispettivamente a rav Yona Metzger e rav Shlomo Amar.
Sui 147 votanti dell’assemblea composta da rabbini, ministri, giudici, legislatori ed elettori selezionati, Lau e Yosef hanno ottenuto la maggioranza di 68 voti.

David Lau, 47 anni, già rabbino capo della grande comunità di Modi’in, fra Gerusalemme e Tel Aviv,  è figlio di rav Yisrael Meir Lau che è stato capo della comunità ashkenazita dal 1993 al 2003 e ora è rabbino capo di Tel Aviv.
Yitzhak Yosef, 61 anni, direttore di una yeshivà e autore di una quarantina di libri sulla legge ebraica, è anch’esso “figlio d’arte”: il padre infatti è rav Ovadia Yosef, capo della comunità sefardita dal 1973 al 1983 e oggi a 92 anni rimane un esponente importante e il leader spirituale del partito religioso Shas.

Qui, le analisi e i commenti di Haaretz e Jerusalem Post a proposito dell’elezione.

Menu