Nasce l’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele

ab8962dc93d80b12f6932a32c7e0d150_XL-1“Italia e Israele sono da sempre Paesi amici. È nel rispettivo dna dei due popoli condividere valori e una comune prospettiva sul presente e sul futuro, alla luce soprattutto delle importanti sfide che abbiamo di fronte.

Per questo, siamo molto soddisfatti della nascita dell’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele, a cui hanno già aderito circa 150 parlamentari di tutto l’arco costituzionale”.

Ad affermarlo è l’on. Maurizio Bernardo, presidente dell’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele e della Commissione Finanze della Camera, che oggi ha ricevuto alla Camera la delegazione diplomatica dello Stato d’Israele in Italia, guidata dall’ambasciatore Naor Gilon, in occasione della nascita dell’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele.

“Un’iniziativa significativa – ha aggiunto – che vuole andare al di la’ dell’ambito istituzionale per rinsaldare un rapporto e una cooperazione che ci vede proficuamente impegnati in piu’ settori, dalla cultura al commercio, dalla sicurezza al turismo.

Su questa strada crediamo ci si debba muovere e, in tal senso, confidiamo nel lavoro dell’associazione e del contributo di tutti gli aderenti”.

“Vedo nell’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele non solo un ponte per rafforzare la cooperazione tra i due Parlamenti, ma anche un veicolo per implementare ulteriormente le già ottime relazioni esistenti in tutti i campi tra i nostri due Paesi e popoli – ha dichiarato Gilon – Italia ed Israele, quali Paesi democratici liberali, fanno parte di una minoranza che oggi è sotto attacco e come tali si devono unire e l’Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele opera proprio in questa direzione”.