Memoriale della shoah esterno

Ambrogino d’Oro 2021. Attestato di benemerenza al Memoriale della Shoah

Italia

di Paolo Castellano

Il 7 dicembre, nel giorno di Sant’Ambrogio, saranno consegnate 15 medaglie e 20 attestati a personalità e associazioni milanesi che si sono contraddistinte per il loro impegno nell’ultimo anno. Tra i premiati ci sarà anche il Memoriale della Shoah di Milano.

«Sono felice che il Memoriale della Shoah sia tornato a essere frequentato dagli studenti, da tutti i cittadini, dopo la chiusura durante la fase più dura della pandemia. L’attività economica e sociale del paese riprende. Ma l’anima di ogni ricostruzione è la vita civile e morale della nostra democrazia», ha dichiarato Roberto Jarach, presidente del Memoriale della Shoah.

L’Ambrogino d’oro è il nome con cui sono comunemente chiamate le onorificenze conferite dal Comune di Milano. Il nome è ispirato a Sant’Ambrogio, patrono della città. Due le categorie di Ambrogini d’oro: la Medaglia d’oro e l’Attestato di civica benemerenza.

«Grazie, grazie, grazie Comune di Milano per questo riconoscimento del lavoro fatto e atto di fiducia verso il futuro! E grazie a Daniele Nahum che ha creduto e spinto per questa candidatura», si legge sulla pagina Facebook del Memoriale.

«Sono contento che il Memoriale della Shoah Milano e PizzAut nutriamo l’inclusione, realtà che ho sostenuto per l’Ambrogino d’oro, abbiano ricevuto il premio. Il Memoriale, oltre ad essere fondamentale per preservare la Memoria, affinché le barbarie nazifasciste non accadano mai più, è un presidio fondamenta della democrazia nel nostro Paese», ha dichiarato il neo-consigliere al Comune di Milano Daniele Nahum sui canali social.

Dunque, la fondazione Memoriale della Shoah riceverà un attestato di benemerenza insieme a Comitato 8 ottobre 2001, PizzAut, Scuola civica di cinema Luchino Visconti, Inter Campus e altri.

Recentemente, il Memoriale della Shoah ha organizzato un sit-in per protestare contro la manipolazione della tragedia ebraica da parte di attivisti No-Vax. All’evento hanno partecipato intellettuali ed esponenti delle istituzioni comunali e nazionali.

Menu