Il judoka israeliano P. Paltchik

Israele ospiterà torneo internazionale di judo

Israele

di Nathan Greppi
Tra le tante discipline sportive che concorrono ai Giochi olimpici, da anni Israele ha iniziato ad eccellere nel judo, rappresentata da campioni come Sagi Muki, Ori Sasson e Yarden Gerbi, che hanno vinto diverse medaglie sia ai campionati mondiali ed europei di judo che alle Olimpiadi. E dopo che nel 2018 Tel Aviv ha ospitato i campionati europei, dal 19 al 21 dicembre di quest’anno si terranno a Gerusalemme i Judo World Masters, una delle più importanti competizioni a livello mondiale per questa arte marziale. Lo ha annunciato pubblicamente martedì 26 aprile la Federazione Internazionale di Judo (IJF), e sarà la prima volta che si terranno nello Stato Ebraico.

Come riporta Israel Hayom, per la competizione è prevista la presenza dei 36 judoka in cima alla classifica dei migliori al mondo, assieme a centinaia di altri partecipanti. I Judo Masters, nati nel 2010, sono considerati la terza competizione più importante al mondo nel settore dopo le Olimpiadi e il Campionato mondiale di judo. Tra l’altro, nel 2021 è stato stabilito che sempre Israele ospiterà a Tel Aviv anche i Campionati mondiali, sebbene devono ancora scegliere se ospitare l’edizione 2024 o quella del 2025.

Ad oggi, i judoka israeliani hanno vinto un totale di 11 medaglie ai campionati mondiali (2 d’oro, 4 d’argento e 5 di bronzo). Inoltre, i primi atleti israeliani di qualsiasi disciplina a vincere delle medaglie olimpiche furono proprio due judoka, Yael Arad e Oren Smadja, entrambi premiati alle Olimpiadi di Barcellona del 1992; da allora, in totale 6 su 13 medaglie vinte da Israele alle Olimpiadi sono per il judo. Nell’agosto 2016 Moshe Ponte, presidente della Israel Judo Association, ha dichiarato che: “Il calcio sarà anche più popolare, ma questo è ciò in cui siamo più bravi. Qualunque ragazzo in Israele lo fa”.

La domanda che sorge spontanea è: che cosa faranno i judoka dei Paesi che obbligano i propri atleti a non gareggiare contro Israele (primo fra tutti l’Iran)?

 

Menu