Gucci sceglie una bellezza israeliana per il nuovo profumo

Israele

di Marina Gersony

galgadotSi chiama Gal Godot, classe 1985, è israeliana e, inutile dirlo, bellissima. Attrice e modella internazionale e strapagata, è stata scelta per lo spot dedicato alla fragranza Gucci Bamboo in uscita a luglio, in concomitanza con il lancio del profumo.

La notizia l’ha annunciata la stessa Gadot il 22 marzo su suo account di Instagram e su Facebook, pubblicando una foto con tanto di didascalia: «Indovina chi è il nuovo volto del profumo Gucci?». Tra le sue numerose biografie online si apprende che è nata e cresciuta a Rosh HaAyin da una coppia sabra di discendenze europee. La giovane ha descritto la sua famiglia come 1/4 polacca, 1/4 austriaca, 1/4 tedesca e 1/4 ceca e ha dichiarato di essere stata educata in un ambiente molto rispettoso delle tradizioni ebraiche. Crescendo ha giocato a pallavolo, pallacanestro e tennis a livello agonistico. Insomma, tutto comme il faut.

Sposata, una figlia, la sua è una carriera tutta in ascesa: incoronata Miss Israele nel 2004, da  quel momento non si è più fermata: dopo aver girato diversi film, tra tutti Fast&Furious con un ruolo che l’ha portata anche a Hollywood, adesso debutta come Wonder Woman nell’attesissimo film Batman v Superman: Dawn of Justice.

Secondo i siti JForum e Ynet, l’attrice sarà anche protagonista di un thriller del regista israeliano-americano Ariel Vromen a fianco di star americane come Kevin Costner e Tommy Lee Jones. Ma i progetti cinematografici per lei non finiscono certamente qui. Basta leggere che nell’aprile 2012 la rivista Shalom Life l’ha classificata quinta nella lista delle «50 più talentuose, intelligenti, divertenti ed attraenti donne ebree del mondo”, dopo la modella Bar Refaeli, le attrici Dianna Agron e Eva Green e alla designer Neri Oxman».

Menu