Al via le celebrazioni per la decima Giornata europea dei Giusti

di Paolo Castellano

Il 3 marzo si svolgeranno a Milano le celebrazioni della decima Giornata europea dei Giusti. Quest’anno il titolo sarà “Prevenire i genocidi e le atrocità di massa. Le storie dei Giusti contro il silenzio e l’indifferenza”. Gli eventi curati da Gariwo si terranno in due luoghi simbolo del capoluogo lombardo: il Giardino dei Giusti al Montestella e Palazzo Marino.

In quest’ultima sede saranno presenti la sen. Liliana Segre, l’on. Laura Boldrini, il sindaco Beppe Sala, la special adviser per i genocidi dell’Onu Alice Wairimu Nderitu e i rappresentanti dei nuovi Giusti onorati: Raphael LemkinHenry Morgenthau, Aristides de Sousa MendesEvgenija Solomonovna Ginzburg, Godeliève MukasarasiIlham Tohti.

Inoltre, sono state organizzate altre iniziative in tutta Italia, con uno sguardo alla crisi in Ucraina e ricordando l’impegno di David Sassoli.

«Celebriamo il decennale della Giornata dei Giusti in un momento in cui soffiano venti di guerra in Europa e la sovranità dei paesi viene messa in discussione da logiche di potenza militari che destabilizzano la pace e la convivenza tra gli stati», ha dichiarato il presidente di Gariwo Gabriele Nissim.

«Facciamo nostro l’appello dello storico Harari, che invita le persone di buona volontà ad impedire che la nostra storia faccia un pericoloso passo indietro portando conseguenze per le prossime generazioni. Per questo la memoria dei Giusti che ricordiamo in questi giorni rappresenta un monito per il nostro agire. Senza il coraggio degli uomini giusti di ogni tempo il “mai più” dopo la Shoah rimarrebbe soltanto una parola vuota».

Le iniziative a Milano

A Milano le celebrazioni si terranno il 3 marzo, per agevolare la partecipazione degli studenti. Sono previsti due momenti: la mattina, alle 10.00, verranno onorati nuovi Giusti al Giardino del Monte Stella, mentre alle 15.30 nella Sala Alessi del Comune di Milano (Piazza della Scala, 2), si terrà il convegno internazionale Mai più genocidi. Il comandamento morale dei Giusti. Le celebrazioni sono a cura dell’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano, di cui la Fondazione Gariwo fa parte insieme al Comune.

Giovedì 3 marzo 2022 alle 10.00 – Cerimonia per i nuovi Giusti dal Giardino dei Giusti di Milano 

Durante la cerimonia di dedica delle targhe al Giardino dei Giusti di Milano (via Cimabue, MM1 QT8) interverranno i nuovi Giusti onorati o i loro rappresentanti, oltre al presidente di Gariwo Gabriele Nissim e al Sindaco Beppe Sala.

Ad essere onorate saranno sei figure: Raphael Lemkin, il grande giurista che ha formulato la definizione di genocidio e l’ha imposta al mondo; Henry Morgenthau, l’ambasciatore americano che denunciò il genocidio e aiutò i profughi armeni; Aristides de Sousa Mendes, il console portoghese che aiutò gli ebrei a lasciare la Francia; Evgenija Solomonovna Ginzburg, la testimone che raccontò il suo viaggio nella vertigine del Gulag; Godeliève Mukasarasi, la sopravvissuta al genocidio in Ruanda che collaborò nel processo Akayesu contribuendo alla prima condanna al mondo per genocidio; Ilham Tohti, il “Mandela della Cina” condannato all’ergastolo per la difesa dei diritti degli uiguri.

Durante la cerimonia saranno inoltre consegnate le pergamene in onore dei Giusti segnalati dalla società civile: Achille Castelli, imprenditore comasco che salvò antifascisti ed ebrei nascondendoli in casa propria; il Patriarca Kiril di Bulgaria – Konstantin Markov Konstantinov, che difese gli ebrei contribuendo a impedire la deportazione; Giulia Galletti Stiffoni, che accolse gli ebrei perseguitati nella sua casa.

Saranno presenti: Gérald Mendes, nipote del diplomatico portoghese Sousa Mendes; Godeliève Mukasarasi, Giusta onorata, sopravvissuta al genocidio in Ruanda; un rappresentante dalla Russia della organizzazione Memorial International; Dolkun Isa, presidente del World Uyghur Congress; Duccio Castelli, nipote di Achille Castelli; Tanya Dimirtova, Console Generale di Bulgaria in Italia; Caterina Stiffoni Berengo Gardin, figlia di Giulia Galletti Stiffoni.

Giovedì 3 marzo 2022 alle 15.30 – Convegno internazionale “Mai più genocidi. Il comandamento morale dei Giusti

Alle 15.30 nella Sala Alessi del Comune di Milano (Piazza della Scala, 2), si terrà il Convegno internazionale Mai più genocidi. Il comandamento morale dei Giusti.

Parteciperanno: Gabriele Nissim, presidente di Gariwo; Liliana Segre, Senatrice a vita; Laura Boldrini, presidente del Comitato permanente sui diritti umani nel mondo della Commissione Esteri della Camera; Alice Wairimu Nderitu, special adviser dell’Onu per i genocidi; Elena Buscemi, presidente del Consiglio comunale di Milano; Pietro Kuciukian, Console onorario della Repubblica d’Armenia in Italia; Mordecai Paldiel, direttore emerito del dipartimento dei Giusti di Yad Vashem; Godeliève Mukasarasi, Giusta sopravvissuta al genocidio in Ruanda. Saranno inoltre presenti il Sindaco di Salonicco Athanasios Vritkas e David Saltiel, presidente del Comitato centrale delle Comunità ebraiche in Grecia.

Sarà possibile seguire entrambi i momenti della giornata via streaming sul canale YouTube di Gariwo: youtube.com/gariwo_onlus