Orecchie di Aman per Purim

09/03/2017

orecchie-amman

Non c’è Purim senza orecchie di Aman, i biscotti che ricordano il cattivo Amman che voleva uccidere gli ebrei nella Persia del re Assuero.

Qui vi proponiamo la ricetta del nostro blog amico Labna.it.

Per 20/30 orecchie di Aman, a seconda della dimensione

  • 2 uova
  • 1 bicchiere di zucchero
  • 1/2 bicchiere di olio d’oliva leggero (o un quarto olio d’oliva e un quarto olio di semi)
  • 1/2 bustina di lievito
  • 2 bicchieri e 1/2 di farina
  • marmellate, a piacere

N.B. per bicchiere intendo un bicchiere di plastica bianco

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola e impastateli bene, dapprima con l’aiuto di un leccapentola o di un cucchiaio di legno, poi a mano, fino ad ottenere un bell’impasto sodo e compatto, che non si attacchi alle mani.
Fate riposare l’impasto così ottenuto, coperto con uno strofinaccio, per mezz’oretta, poi stendetelo sul piano di lavoro ben infarinato allo spessore di circa mezzo centimetro (se riuscite anche più sottile, ma poi l’operazione si complica).

Con l’aiuto di un coppapasta tagliate dei cerchi di impasto della misura che preferite, disponete al centro dei cerchi una piccola quantità di marmellata e poi chiudete i cerchi a triangolo, sovrapponendo le alette e premendo leggermente per sigillare il tutto.
Disponete le “orecchie” così ottenute su un foglio di carta da forno e infornate a 150 gradi per una decina di minuti, sorvegliando attentamente la cottura perchè a seconda del forno la temperatura può variare ed è facilissimo bruciare i biscotti.

Sfornate le orecchie di Aman e fatele raffreddare all’aria aperta.

Guarda gli altri articoli di Cucina e Kashrut

I commenti sono chiusi.