Jerry Lewis, pioniere della comicità demenziale ebraica made in USA

di Redazione

Carismatico, tormentato, icona della comicità americana ed ebraica. Jerry Lewis è un personaggio difficile da decodificare. Nella sua vita è stato cantante, attore e imitatore. Tra i primi, insieme al nostrano Totò, ha inaugurato una comicità mimica, facciale, istintiva e irresistibile che spopolò negli USA fra gli anni ’60 e gli anni ’70. Questo genere comico si esaurì però negli ‘80 per poi rinascere negli anni ’90 con la verve dell’attore canadese Jim Carrey.

In questo episodio di Mosaico Podcast ci soffermiamo sull’ebraismo di Jerry Lewis insieme ai giornalisti Paolo Castellano e Roberto Zadik.

Iscriviti al nostro podcast sulle principali piattaforme audio-streaming (SpotifyApple PodcastsGoogle Podcasts) o tieni sotto controllo il nostro sito e i nostri social network per non perderti l’uscita dei prossimi podcast. Buon ascolto!

(credits: NBC Television – Metromedia)

Menu