Dalla parte di Ofelia

Si può ripensare (e riscrivere!) l’Amleto dal punto di vista di Ofelia, anzi del fantasma di Ofelia? Si, secondo Caroline Pagani, autrice, regista e protagonista unica di “Hamleteia“, lo spettacolo teatrale in scena al Teatro Tertulliano di Milano dal 16 al 20 ottobre.
Con “Hamletelia” Caroline Pagani – sorella dell’indimenticato Herbert – porta in scena una storia di fantasmi, di amori, di morti violente, ambientata in un cimitero, avvolto da terra scura, abitato da un corvo nero appollaiato su una vanga, e da una pantegana dietro a una tenda. Sul palco, ricoperto di terra e con lo spazio vuoto di una fossa, si muove lo spirito di Ofelia che attraverso vari espedienti teatrali riporta in vita i vari personaggi che hanno attraversato la sua vita. Amnesia, schizofrenia, poliglossia ragionata, ricreano in sintesi la storia di Amleto. La protagonista “diventa” e fa rivivere di volta in volta il padre, il fratello, l’amato, Gertrude, ma visti sempre dal punto di vista di Ofelia.

Attraverso questo poliedrico personaggio, Caroline Pagani ripercorre in controcampo l’intrigo di Amleto, e compie un omaggio alla poetica shakespereana intrisa di ironia, erotismo, incanto linguistico e sonoro. Ofelia cerca di rispondere alle domande che la assillano: perché Amleto le urlò di andare in convento? Perché Gertrude, che l’ha vista nel fiume, non l’ha salvata? Perché un capriccio dell’ispirazione le ha impedito di essere una donna coraggiosa come Giulietta, ardita come Lady Macbeth, sensuale come Cleopatra? Perché le è toccato in sorte questo sciagurato karma? Una vicenda tragicomica d’ amore e morte, un omaggio alla storia delle rappresentazioni di Amleto, nel teatro, al cinema e nella pittura.

Uno spettacolo “forte” per molti aspetti – non ultimo quello della rappresentazione scenica – che in questi anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti, da quello per la regia all’Internationales Regie Festival di Lipsia, nel 2009, al premio per il Miglior spettacolo, miglior regia, miglior attrice, del Festival Corte della Formica a Napoli  nel 2010. Nel 2013 ha ottenuto il Premio Fersen alla Drammaturgia e a Caroline Pagani è stato assegnato il premio come Miglior attrice al Roma Fringe Festival.

“Hamletelia”
Spazio Tertulliano
Via Tertulliano 68 – 20137 Milano
Tel. 02 49472369
info@spaziotertulliano.it
ufficiostampa.tertulliano@gmail.com
Tel. 340 9037334