Storie di donne (e di uomini)

Salute

Salute e benessere a cura di Dvora Ancona

LA STORIA DI HADASSA:
Hadassa ha 30 anni, dopo una vita passata a soffrire per l’acne e dopo aver provato numerosi trattamenti senza alcun riscontro ha deciso di recarsi nel mio studio.
La prima domanda che mi ha posto, ormai quasi senza speranze, è stata: “Ma esistono veramente dei rimedi considerando che ora ho 30 anni e che ne ho già provate di ogni colore senza ottenere risultati?”
In seguito, ha continuato spiegandomi che la sua pelle ancora deturpata presenta piccoli buchi e anche tutt’ora dei fastidiosi brufoletti.
Correva l’anno 2017 e proprio quell’anno quasi come una coincidenza del destino avevo conosciuto degli ingegneri di nuove apparecchiature che miravano proprio a sconfiggere l’acne. Le ho dunque parlato subito di questo nuovissimo trattamento arrivato dalla Corea, chiamato Agnes, che tramite radiofrequenze poteva per l’appunto eliminare acne e addirittura cancellare quelli che erano i buchi lasciati dalla stessa.
Per 2 anni ho continuato a utilizzare su Hadassa questo trattamento che consiste nel passare un manipolo dotato di micro aghi nella zona del viso. Inserendo i microelettrodi all’interno della singola fessura dovuta alle cicatrici e emanando energia, questo trattamento conduce alla restrizione o chiusura del buchino della cicatrice.
Già dal primo trattamento, infatti, si è visto un risultato che corrisponde a un restringimento della cicatrice e al tempo stesso alla distruzione della ghiandola sottostante che produce il sebo. Le sedute sono state in totale 4 con una distanza di 3 mesi l’una dall’altra. Alla conclusione dei due anni i risultati sono molto visibili e la paziente è molto soddisfatta in quanto presenta una pelle tesa, compatta e priva di cicatrici.
Ormai dei suoi brufoletti non abbiamo più ricordo.

SARA CI RACCONTA LA SUA STORIA:
Ho passato una vita intera con un uomo che credevo fosse non solo il mio compagno ma anche il mio complice e l’amore di una vita.
Purtroppo, non si è rivelato tale e un giorno all’età di 50 anni, dopo 20 anni di matrimonio, mi disse che aveva un’altra donna. Ad oggi non so sinceramente se piangere o ridere di questa fatto perché da allora iniziò una nuova vita, la mia nuova vita.
Fortunatamente ho incontrato la dottoressa Dvora che mi ha completamente “ripresa in mano”.
Grazie a lei, tramite una dieta che mi ha prescritto, ho perso 15 kili nei punti critici e tramite il trattamento Venus mi ha rimodellato l’addome. Per non parlare del doppiomento, completamente cancellato tramite due sedute del trattamento Agnes e delle braccia, rimodellate con la radiofrequenza Golden Lift. Infine mi ha perfino ridonato il sorriso, usando uno ialuronico speciale che ha cancellato le rughe ed ha rialzato gli angoli della bocca.
Il risultato dopo tutto quello che ho passato? Ho incontrato un uomo più piccolo di me di 20 anni e insieme a lui la mia forza, il mio spirito e il fatto di sentirmi ancora una donna piacevole.
Ad oggi ringrazio Moshe, il mio ex marito, per avermi fatto passare da quando mi ha lasciata, gli anni più belli della mia vita.
Voglio dare un consiglio a tutte, quando vi succede qualcosa di brutto, cercate un modo per sentirvi a vostro agio della vostra pelle perché vedersi bene e belle aiuta più di qualsiasi altra cosa.
Ricordate: dopo il buio torna sempre il sole!

STORIA DI DANIELE:
Daniele un giorno mi spiegò di questo suo problema di borse sotto gli occhi e della palpebra superiore che non gli permetteva più di vedere bene e mi chiese se avessi qualche rimedio non chirurgico.
La mia risposta? Ovviamente si!
Tramite No Bag che è una radiofrequenza monopolare in grado di togliere le borse sotto gli occhi.
Ovviamente proposi a Daniele anche un trattamento non chirurgico per il problema della palpebra superiore. Il nome del trattamento è Madonna Lift ed è un trattamento che si ottiene tramite l’ausilio di una luce laser posta a diretto contatto con la pelle della palpebra superiore.
Daniele ovviamente effettuò entrambi i trattamenti e rimase senza parole dopo aver visto il risultato! Finalmente, grazie al nostro trattamento, disse addio alle sue palpebre cadenti.

Per sottoporre le vostre domande alla Dottoressa Dvora Ancona scrivere a info@dvora.it, 02 5469593.

 

Contenuto sponsorizzato

Menu