Un concerto speciale: Milano ricorda

Eventi

di Anna Coen

Giornata della Memoria: concerto al Conservatorio

Musica per ricordare. Musica per toccare l’anima e il cuore. Musica per non dimenticare. Come diceva Platone: la musica è una legge morale. Essa dà un’anima all’universo, le ali al pensiero, uno slancio all’immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza, e la vita a tutte le cose.

Forse proprio per questo per la Giornata della Memoria il 27 gennaio 2011, alle 20,30, alla Sala Giuseppe Verdi del Conservatorio di Milano (ingresso libero, posti fino a esaurimento), andrà in scena un grande concerto organizzato dalla Comunità Ebraica di Milano, dall’Associazione Figli della Shoah, dalla Fondazione CDEC, dalla Fondazione Memoriale della Shoà e dal Conservatorio stesso. L’evento porta il titolo di “Questo è stato: musiche, letture e riflessioni per il giorno della Memoria”. Alle musiche di compositori ebrei come Gentili, Massarani, Sinigaglia, Castelnuovo Tedesco (eseguite dagli allievi del Conservatorio con la partecipazione della Filarmonica della Scala), si aggiungeranno gli interventi di Ferruccio de Bortoli, direttore de Il Corriere della Sera e presidente della Fondazione Memoriale della Shoah, di Goti Bauer e Liliana Segre, sopravvissute ad Auschwitz e di Liliana Picciotto, storica della Fondazione CDEC. A condurre la serata Marino Sinibaldi, direttore di Radio rai 3. La serata sarà trasmessa in diretta radiofonica su Radio Rai 3.

Menu