Eshkol Nevo presenta ‘Le vie dell’Eden’ nella sede dell’Hashomer Hatzair

Eventi

di Redazione
In un’atmosfera conviviale e amichevole si è tenuto lunedì 23 maggio nella sede del movimento giovanile Hashomer Hatzair un incontro con il noto scrittore israeliano Eshkol Nevo. In Italia per partecipare al Salone del libro di Torino, Nevo ha gentilmente accettato di incontrare gli amici dell’Hashomer per presentare il suo nuovo libro Le vie  dell’Eden. A dialogare con lui la sua bravissima traduttrice Raffaella Scardi e la giornalista di Bet Magazine- Mosaico Ilaria Myr davanti a circa 100 persone accorse per ascoltarlo.

Lo scrittore ha raccontato come è arrivato a scrivere questo libro durante la pandemia. “Durante il primo lockdown ho scritto il primo racconto senza sapere che cosa sarebbe diventato – ha dichiarato -. Poi è arrivato il secondo lockdown e ho scritto il secondo racconto, e così anche per il terzo. Alla fine mi sono ritrovato con tre racconti che rientravano nella metafora del pardes ,il frutteto che rimanda a un racconto talmudico e che in ebraico dà il titolo al libro”.

Si è poi parlato dei temi ricorrenti del libro: dal senso di colpa alla ricerca della verità fino al contatto fisico e al sesso, particolarmente presenti in questo testo. “Durante il lockdown mi è mancato moltissimo il contatto fisico e questa è la mia risposta” ha commentato.

Alle domande del partecipe pubblico Nevo ha sempre risposto in modo ironico spiritoso ed esaustivo. E alla fine ha regalato la sua firma con dedica a chi aveva il libro con sé o lo aveva comprato la sera stessa in Ken. Una serata dunque di grande livello e in ottima compagnia organizzata dal movimento giovanile che ha saputo ancora una volta dimostrare la propria capacità organizzativa e interesse culturale.

Menu