Un dipinto di Modì all’asta per 158 milioni di euro

Arte
Il dipinto ‘Nu Couché’ di Amedeo Modigliani

In soli 9 minuti e mezzo ha raggiunto una quotazione di 170,4 milioni di dollari (circa 158 milioni di euro) ed è stato aggiudicato a una coppia di magnati di Shanghai, i coniugi miliardari Liu Yiqian e Wang Wei.

Il celebre dipinto di Modigliani “Nu Couché”, dipinto da Modì fra il 1917 e il 1918, diventa quindi il secondo quadro più costoso di sempre, dopo le “Donne di Algeri (Versione ‘‘O’’)” di Picasso, venduto per 179,4 milioni di dollari.

Si tratta di un nudo di donna distesa su un letto, Nu couché (Nudo disteso con braccia aperte o Nudo rosso), realizzato dal pittore livornese nel freddo inverno del 1917, quando Modìdipinse una serie eccellente di “nudi” per Leopold Zborowski, uno dei più importanti mercanti d’arte moderna della Parigi dell’epoca. Da “Zbo” il quadro è passato nelle mani del collezionista Jonas Netter, poi è arrivato in Italia: prima nella collezione diCesarina e Riccardo Gualino, a Torino, e infine a Gianni Mattioli che nel 1949 lo acquistò per poco più di 5 milioni di lire e che ora sua figlia Laura Mattioli Rossi ha deciso di vendere tramite la casa d’aste Christie’s, che le aveva garantito un prezzo minimo di vendita di 100 milioni di dollari.

Menu