Premiata la ricerca storica e l’impegno

Scuola

di Diana Segre

Il 31 ottobre, nella giornata dedicata alla memoria dei Partigiani caduti nella guerra di Liberazione, la classe quinta della Scuola Primaria dell’anno 2016/2017, ora Secondaria di Primo Grado, è stata insignita di un attestato di benemerenza per le ricerche di storia contemporanea svolte l’anno passato e consegnate il 25 Aprile al presidente dell’ANPI Provinciale Roberto Cenati.
Si legge nell’attestato che la morà e la classe si sono distinti per l’impegno a trasmettere ed apprendere la memoria storica, onorando il sacrificio di molti giovani che hanno permesso il ritorno alla democrazia. Anche dal Preside, Prof. Miele, giunge il più sentito apprezzamento nello scoprire che la classe ha rappresentato valori così nobili ed universali, attraverso il lavoro della docente e l’impegno degli studenti ad essere testimoni attivi.
Come spiegato da Rav Arbib durante la cerimonia, i partigiani volevano vivere in questi ideali, non morire. Che la loro abnegazione sia la nostra. Ai miei ex alunni auguro un futuro di consapevolezza in cui mostrarsi, come scritto sulla pergamena ricevuta, paladini dei diritti inalienabili delle donne e degli uomini. Sono certa che è forte in tutti loro la volontà di mantenere viva la memoria del passato per vivere osservando e capendo la realtà che li circonda. Complimenti ragazzi!

Menu