Un messaggio strettamente personale è stato utilizzato strumentalmente

News

di Walker Meghnagi

In questi giorni è apparso un mio messaggio strettamente personale sul Secolo d’Italia, che è stato utilizzato strumentalmente come sostegno al convegno organizzato da Fratelli d’Italia.

A un invito a cui non ho aderito, ho risposto che sto seguendo con attenzione l’evoluzione della destra che, seppur dimostri vicinanza alla Stato di Israele e abbia fatto passi avanti nella consapevolezza della storia della Shoah, ha ancora una forte necessità di fare i conti con le sue pericolose frange estremiste, condannando senza ambiguità gli orrori del fascismo.

Rimango fermamente convinto che i rapporti personali, che i rappresentanti politici delle istituzioni ebraiche sono tenuti ad avere con i politici, per il bene delle stesse istituzioni, non possano comunque essere interpretati come espressione della posizione della Comunità Ebraica di Milano che è composta da persone con idee diverse, appartenenze politiche diverse e che sarà sempre schierata unanimemente contro quel fascismo purtroppo ancora oggi presente nella società.

Menu