BOMBAY UN ANNO DOPO, LA LUCE DOPO IL BUIO

News

Questo il titolo dell’affolllata serata organizzata dai Habad di Milano per la commemorazione delle vittime dell’attentato al Beit Habad di Bombay un anno fa. Con l’occasione è stato presentato il nuovo Centro di Via Soderini, 3, simbolo e risposta di vita e di luce alla violenza e al terrorismo.
Rav Shimon Rosemberg, padre della ragazza vittima dell’attentato, quando qualche giorno fa un giornalista a Bombay durante le commemorazioni ufficiali gli ha chiesto se era contento che avessero preso alcuni terroristi coinvolti nell’attentato, così ha risposto: “Non mi da niente aver scoperto i terroristi, la vendetta non la cerchiamo, non fa parte del nostro DNA”.

Menu