Il nuovo coniglio dell'ADEI-Wizo Milano

ADEI-Wizo, parla il nuovo presidente della sezione milanese Emanuela Alcalay Hafez

di Ilaria Myr
In contemporanea con l’uscita di Susanna Sciaky dalla presidenza della sezione milanese dell’Adei-Wizo, si è avuta l’elezione del nuovo consiglio locale con la nomina, il 10 gennaio, di Emanuela Alcalay Hafez a presidente. Ne fanno parte anche Lea Sciamma Foà e Roberta Vital (eletta anche nel consiglio nazionale) in qualità di vicepresidenti, e la tesoriera Jasmin Nassimi Nessim. Altre consigliere sono Leyla Katalan Abeni, Giovanna Alcalay, Tania Dayan Calimani, Alicia Djemal Hafez, Lilac Malah, Karen Ourfali Hallac, Raffaella Procaccia Arazi, Sylvia Sabbadini, Sarah Salmona, Susanna Sciaky e Stefania Sciama Sinai.

«Sono molto soddisfatta di questo nuovo consiglio – commenta la neo-presidente Emanuela Alcalay Hafez a Bet Magazine -, che vede confermate alcune persone con cui ho lavorato in questi ultimi tre anni e con cui abbiamo creato lo “zoccolo duro” dell’associazione: un bellissimo gruppo affiatato ed eterogeneo, fatto di anime tutte diverse, che anche nelle difficoltà riescono ad andare avanti insieme. A queste se ne sono aggiunte cinque nuove, alcune delle quali giovani e con figli piccoli».
«Sicuramente continuerò a portare avanti il cambiamento, avvenuto sotto la presidenza precedente, con il coinvolgimento di donne più giovani rispetto al passato – continua Emanuela Alcalay -. Aggiungeremo però un tocco più “frizzante”, con programmi più accattivanti e diretti alle donne di oggi che sono madri, lavoratrici e donne super impegnate». Proseguirà, poi, l’impegno della sezione milanese nella lotta contro l’antisemitismo e l’antisionismo, così come il sostegno alle fasce più deboli, sia in Israele che in Italia: una parte del ricavato dell’Adeissima, l’evento annuale di raccolta fondi, è infatti destinato ogni anno a una realtà italiana diversa (l’ultimo anno era la Vidas per la costruzione della Casa Sollievo per i bambini malati di tumore). Verranno potenziate anche le visite guidate alle mostre, che riscuotono già un grande successo di pubblico, con l’aggiunta di un orario serale, per consentire anche a chi lavora di parteciparvi. Fra gli eventi in calendario, il consueto pranzo di raccolta fondi offerto dalla “storica” consigliera Shouly Mohaddeb, che diventa consigliera onoraria, e c’è allo studio anche una festa serale per Purim. Subirà uno svecchiamento il Bazar, che cade due volte l’anno, che adotterà una nuova formula, al momento allo studio. «Siamo già al lavoro anche per organizzare l’Adeissima, il nostro evento principale di inaugurazione dell’anno e raccolta fondi – spiega -. E sarà, come ogni anno, un successo!».

Menu