Mondo

Il papa e il prelato antisemita

Mondo

direttore della polacca Radio Maryja, bacia la mano a papa Benedetto XVI al termine dell’Angelus, domenica 5 agosto a Castelgandolfo. Il Congresso ebraico europeo e le Comunità italiane protestano vivacemente, interpretando quell’incontro (e le successive foto diffuse sulla stampa) come un chiaro appoggio del pontefice all’ideologia del prelato polacco.

Goa, dove si rifugia l’israeliano

Mondo

C’è un angolo del pianeta dove ogni anno sbarcano migliaia di giovani israeliani in cerca di pace e serenità. L’oceano, la sabbia fine e una vegetazione

In Francia tra commemorazioni e atti antisemiti

Mondo

e non potremo mai guarire dall’Olocausto”, ha dichiarato domenica 22 luglio François Fillon, il primo ministro francese, in occasione della commemorazione del 65esimo anniversario della retata del 16 luglio 1942 passata alla storia come Vel d’Hiv.

Gli ebrei sempre meno amati

Mondo

effettuato dalla Anti-Defamation League, in sei paesi europei (Austria, Belgio, Ungheria, Olanda, Svizzera e Inghilterra) si assisterebbe a un atteggiamento più favorevole verso Israele e a uno prevalentemente negativo verso Iran e Hamas.

Operazione ultima possibilità

Mondo

direttore del Wiesenthal Center, dopo la morte di Simon Wiesenthal, è più che mai deciso a scovare gli ultimi nazisti ancora in vita.

Menu