Chiudono i conti correnti ai terroristi. Spari contro le banche a Gaza e in Cisgiordania

Israele

di Paolo Castellano
Nell’ultima settimana si sono verificati atti vandalici e proteste violente contro le banche palestinesi in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. Perché gli abitanti di quelle zone hanno preso d’assalto gli istituti di credito? Il motivo sarebbe la chiusura dei conti correnti dei terroristi che si trovano in carcere in Israele e della famiglie di altri attentatori

Da sinistra, Beniamin Netanyahu, Reuven Rivlin e Benny Gantz

Netanyahu formerà il nuovo governo, e sarà il premier fino al 13 novembre 2021

Israele

di Nathan Greppi
Dopo 3 elezioni e numerose trattative, la più travagliata stagione politica della storia israeliana volge al termine: la mattina di giovedì 7 maggio, il Presidente Reuven Rivlin ha affidato a Benjamin Netanyahu l’incarico di mettere insieme un nuovo governo, dopo che questi ha ottenuto il sostegno in merito di 72 deputati della Knesset.

Idan Raichel accende la prima delle 12 fiaccole

La fiaccola e la gloria, una serata da non dimenticare

Israele

di David Zebuloni
A dividere le due ricorrenze di Yom haZikaron e di Yom HaHazmaut in Israele è una cerimonia, trasmessa su tutte le reti televisive, per simboleggiare la fine di uno e l’inizio dell’altro in cui vengono accese dodici fiaccole.

Menu