Nuovo Museo a Masada

Mondo

È stato inaugurato lo scorso maggio il nuovo museo interattivo di Masada. Interattivo e moderno, raccoglie gli scavi dal 1963 al 1965.

Risultato degli scavi svolti a Masada dal 1963 al 1965 sotto la direzione di Yigael Yadin dell’Università Ebraica di Gerusalemme, il nuovo museo interattivo offre la possibilità di scoprire la storia di questo straordinario sito mettendo il visitatore nelle condizioni di fruire di tutte le più moderne e sofisticate tecniche della museologia.

Attraverso musica, luci, e la visione delle curatissime teche che espongono i reperti della ceramica e degli utensili qui ritrovati, il visitatore rivivrà la storia nella sua drammaticità calandosi così da protagonista interattivo nell’epoca dei ribelli contro l’Imperatore Tito che scelsero questa fortezza come luogo per il loro collettivo e disperato sacrificio. L’utilizzo della multimedialità consentirà al visitatore di scoprire per esempio le immagini della vita quotidiana dell’epoca che lo schermo di un computer si affretterà a fornire nel momento in cui si verrà a contatto con un oggetto qui presente e testimone dell’epoca.

Interessante poi la raccolta di iscrizioni in lingua ebraica, ma anche in lingua latina e la grande varietà di reperti connessi con la presenza delle legioni romane.
Alla scoperta di un ampio panorama storico dalla costruzione della fortezza di Erode fino alla definitiva conquista di essa, il tutto attraverso le parole dello storico Giuseppe Flavio che faranno da sfondo alla visita.

Menu