L’Honduras aprirà la sua ambasciata a Gerusalemme entro il 2020

Mondo

di Paolo Castellano

L’Honduras sposterà la sua ambasciata a Gerusalemme. L’annuncio è stato diffuso il 21 settembre mediante un comunicato congiunto. Il trasferimento degli uffici diplomatici avverrà entro la fine del 2020. Lo Stato ebraico ha poi promesso una nuova ambasciata nella capitale dell’Honduras, a Tegucigalpa, rispettando le medesime tempistiche.

L’Ufficio del primo ministro israeliano ha dunque diramato la notizia della decisione dell’Honduras di stabilire la propria sede diplomatica a Gerusalemme, la capitale d’Israele. Come riporta il The Times of Israel, il 20 settembre Benjamin Netanyahu e il presidente onduregno Juan Orlando Hernández hanno avuto un colloquio in cui hanno parlato delle loro future relazioni. Il leader onduregno ha inoltre fatto i complimenti al suo omologo israeliano per la firma degli accordi di pace con gli Emirati Arabi Uniti e Bahrein.

– Leggi anche: Romania e Honduras promettono di spostare le ambasciate a Gerusalemme

«Con le loro bandiere sventolanti nelle capitali dei due paesi, Israele e Honduras dichiarano di voler portare a termine il piano d’azione entro la fine dell’anno corrente, con l’apertura e l’inaugurazione reciproca delle loro ambasciate nazionali, a Tegucigalpa e Gerusalemme», si legge nel documento rilasciato recentemente.

Su Twitter però il presidente onduregno Hernández ha mitigato i toni, diramando un annuncio più soft e meno definitivo: «Ci auguriamo di compiere questo passo storico prima della fine dell’anno, pandemia permettendo».

I rapporti tra Israele e Honduras sono già ampiamente avviati. In agosto lo Stato ebraico ha aperto un ufficio di rappresentanza nella capitale del paese bagnato dal Mar dei Caraibi. L’Honduras ha inoltre la particolarità di ospitare una numerosa comunità palestinese, la seconda di tutta l’America Latina dopo il Cile.

In aggiunta, nel 2019 il paese latinoamericano ha riconosciuto Gerusalemme come legittima capitale di Israele. Posizione intrapresa dagli Stati Uniti ma contestata da diverse nazioni.

– Leggi anche: La capitale di Israele? Gerusalemme. Le inutili polemiche sul programma tv l’Eredità

Ricordiamo che oltre agli Stati Uniti anche Paraguay e Guatemala hanno inaugurato le loro sedi diplomatiche nella capitale israeliana.

Mattanya Cohen, ambasciatore israeliano in Honduras e Guatemala, ha descritto alla radio militare gli sforzi per convincere lo stato latinoamericano a spostare la sua ambasciata a Gerusalemme: «Mi hanno detto che non ci sarebbe stata nessuna possibilità di convincere l’Honduras a spostare l’ambasciata per la presenza di una grande comunità palestinese. Non mi sono arreso. Abbiamo iniziato con contatti dietro le quinte, parlando con discrezione insieme ai ministri, ai parlamentari e alla comunità dell’Honduras».

Menu