Egitto: bloccata la proiezione del film su gli ebrei egiziani

Mondo

Gli agenti di sicurezza egiziani hanno bloccato la proiezione di un documentario sugli ebrei in Egitto un giorno prima del debutto. La notizia è stata data dal produttore del film, Haytham El-Khamissy, alle agenzie di stampa internazionali, martedì 12 marzo. Nel comunicato si dice che non è stata fornito alcun motivo che giustifichi lo stop alla proiezione.
The Jews of Egypt“, questo il titolo del film, ripercorre la storia della comunità ebraica egiziana ebraica della prima metà degli anni ‘ ’20 del Novecento fino alla fine degli anni ’50, quando gran parte degli ebrei furono costretti a lasciare il paese. Scritto e diretto da Amir Ramses,  il film è stato presentato lo scorso anno in un festival del cinema privato ottenendo allora l’approvazione degli uffici della censura.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cYFwtgeOypQ[/youtube]

El-Khamissy, in un comunicato diffuso anche tramite la pagina Facebook del film, ha scritto che non ci sono scuse per questo “ritardo, se non “l’ostruzionismo”. Il documentario è stato presentato l’anno scorso negli Stati Uniti e doveva essere proiettato da mercoledì 13 marzo,  in tre sale cinematografiche egiziane.

Menu