Aerei El-Al e Air India

Storico accordo Arabia Saudita-Air India. Inaugurato volo diretto verso Israele

di Paolo Castellano
Il governo israeliano ha definito il nuovo servizio di volo diretto di Air India da Nuova Delhi a Tel Aviv come uno storico cambiamento perché gli aerei indiani sono i primi ad attraversare lo spazio aereo dell’Arabia Saudita. Un avvenimento geopolitico che rinforza i legami politici tra Israele e la dinastia saudita.

Ma alla compagnia nazionale israeliana, l’El Al, è ancora interdetto lo spazio aereo saudita, perciò deve percorrere un tragitto più lungo, avendo così costi più alti rispetto al concorrente Air India. Secondo l’El Al, questo accordo sarebbe una discriminazione, riporta il New York Times.

El Al accusa Air India: “Accordo sleale con l’Arabia Saudita”

Così in un primo momento, l’El Al si è appellata alla Corte suprema d’Israele, intentando una causa contro il governo, l’Autorità aeroportuale israeliana, il primo ministro Benjamin Netanyahu, il ministro dei Trasporti, Yisrael Katz e l’Air India.

Volando in linea retta si accorcia il tragitto: i passeggeri di Air India pagheranno di meno e impiegheranno meno tempo (un taglio di due ore) per giungere a Tel Aviv. Nonostante il permesso dell’Arabia Saudita, l’El Al sta chiedendo alla corte israeliana di impedire ad Air India di percorrere il tragitto più breve finché la compagnia israeliana non otterrà lo stesso permesso.

La disputa è stata cancellata dal volo inaugurale di Air India da Nuova Delhi avvenuto la scorsa settimana. Come succede con molti dei suoi vicini nel Medio Oriente, Israele non ha formalmente  relazioni diplomatiche con l’Arabia Saudita, e i sauditi hanno per decenni vietato a qualunque jet di viaggiare verso o da Israele, negando l’accesso al loro spazio aereo.

L’ottimismo del governo israeliano

L’informale rete di relazioni tra Israele e l’Arabia Saudita è solitamente mantenuta con un basso profilo, e il permesso ad Air India è un chiaro segnale di apertura verso Israele che potrebbe rafforzare ancora di più la strategia anti-iraniana dei due nuovi alleati nella regione mediorientale.

«I cieli israeliani si stanno connettendo coi cieli sauditi per un volo diretto», ha dichiarato il ministro dei trasporti Katz, durante un discorso, poco dopo aver accolto sull’asfalto dell’aeroporto di Tel Aviv l’aereo di linea indiano.

@castelpao

Photo: JACK GUEZ (AFP)