Adachiara Zevi al MEIS di Ferrara

Mondo

Dopo la designazione, lo scorso gennaio, del progetto vincitore del concorso per la realizzazione del nuovo Museo dell’Ebraismo e della Shoah di Ferrara (MEIS), è arrivata ieri la comunicazione ufficiale della nomina di Adachiara Zevi come consulente scientifica del Museo. La scelta è stata fatta dal Consiglio di amministrazione del MEIS nella riunione dello scorso 1 aprile.

La nomina della Zevi giunge dopo le polemiche sorte fra il presidente del MEIS, Riccardo Calimani e il consulente storico del progetto vincitore, Ariel Toaff. Questi infatti  in un’intervista al Corriere della Sera aveva definito il MEIS, il “mio museo”.  Calimani rispose alla “provocazione” annunciando per febbraio la nomina di un direttore scientifico.  Oggi la designazione della Zevi appare dunque come una soluzione intermedia, ma forse anche come un primo passo verso la scelta di quel direttore, annunciato da Calimani, e necessario ad ogni Museo – specie se in fase di costruzione.

Adachiara Zevi è architetto e storica dell’arte; ha alle spalle una lunga carriera d’insegnamento nelle Accademie d’Arte di Macerata Firenze, Bologna, Milano, Palermo e Napoli. E’ presidente della Fondazione Bruno Zevi e autrice di numerosi saggi di storia dell’arte. Collaboratrice del “Corriere della Sera”, è la curatrice del progetto “Memorie d’inciampo” a Roma.

Menu