La Juventus incontra Tsad Kadima

Israele

I calciatori della Juventus incontrano i ragazzi dell’associazione israeliana Tsad Kadima che educa e riabilita giovani cerebrolesi

In occasione della partita di Champions League Maccabi Haifa-Juventus si è svolta il 2 novembre una interessante iniziativa .
I calciatori della squadra italiana hanno incontrato un gruppo di ragazzi di Tsad Kadima (un passo avanti).
Tsad Kadima è una della principali realtà senza scopo di lucro attive in Israele a sostegno della educazione e riabilitazione (indistintamente da religione, credo e appartenenza etnica) di bambini e giovani sofferenti di handicap muscolari dovuti a paralisi cerebrali.

In occasione dell’allenamento conclusivo del 2 novembre, la Juventus e Tsad Kadima hanno organizzato un incontro tra la delegazione dei ragazzi e i calciatori della squadra con conoscenza reciproca, scambio di saluti e di omaggi, fotografie.

Alessandro Viterbo, padre di Yoel e dirigente dell’associazione, ha voluto dare vita a questa iniziativa che si inserisce nello sforzo della associazione per il totale inserimento dei ragazzi nella società e nella vita di tutti i giorni. L’incontro è stato reso possibile grazie al consenso dei dirigenti juventini che hanno così dimostrato notevole sensibilità e grande umanità inserendo questo evento nel programma della squadra.

Un ringraziamento sincero al Maccabi Haifa che si è prodigato per realizzare un evento così importante per i ragazzi di Tsad Kadima.

Un ruolo fondamentale di coordinamento è stato ricoperto da Claudia De Benedetti, vice presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane e sostenitrice da anni delle attività di Tsad Kadima, e infaticabile promotrice di numerose manifestazioni di amicizia tra Italia e Israele.

Per i ragazzi di Tsad Kadima che combattono giornalmente una dura lotta per vincere l’handicap l’incontro è la realizzazione di un sogno e la possibilità per un giorno di sentirsi loro in primo piano.

L’incontro ha ribadito ancora una volta il forte legame esistente tra Tsad Kadima e la comunità italiana in Israele. I ragazzi di Tsad Kadima sono stati calorosamente accompagnati da un gruppo di amici di origine italiana che hanno trasformato l’incontro in un simpatico e colorato happening.
Il giovane talento Giovinco ha detto: “Sono contento di aver incontrato e conosciuto i ragazzi di Tsad Kadima”:

Alla serata di Gala di Tsad Kadima del 22 novembre sarà messo all’asta il pallone originale firmato dai giocatori della Juventus!. Per i biglietti: (00972) 0508801450, o 03 9672388.

Alessandro Viterbo
“Tsad Kadima”
Gerusalemme
www.tsadkadima.org.il
skype:alessandro viterbo
prefisso Israele 0972
02-5667871 Casa
050-8801450 cellulare
fax Tsad Kadima 02 6540069

Menu