Tokyo 2020, 11 curiosità sulla partecipazione di Israele alle Olimpiadi

di Paolo Castellano

Manca poco, anzi pochissimo, all’inizio della nuova edizione delle Olimpiadi estive che quest’anno si svolgeranno a Tokyo. Insieme ad altri 205 paesi di tutto il mondo, parteciperanno anche gli atleti israeliani che dal 23 luglio fino al’8 agosto gareggeranno per portare a casa delle medaglie e far felici i propri concittadini tifosi.

Per iniziare al meglio la visione delle gare, vi proponiamo 11 curiosità su Israele e le Olimpiadi redatte dal sito Israel21c.

1. L’Olimpiade estiva numero 17 per Israele

Tranne i Giochi di Mosca del 1980, Israele ha partecipato a tutte le altre Olimpiadi estive a partire dai Giochi di Helsinki nel 1952 fino ai Giochi di Rio nel 2016.

2. Le medaglie vinte

Israele ha vinto nove medaglie alle Olimpiadi estive: Yael Arad (argento, judo, 1992), Oren Smadja (bronzo, judo, 1992); Gal Fridman (bronzo, vela, 1996); Michael Kolganov (bronzo, canoa, 2000); Ariel Ze’evi (bronzo, judo, 2004), Gal Fridman (oro, vela, 2004); Shahar Zubari (bronzo, vela, 2008), Yarden Gerbi (bronzo, judo, 2016) e Or Sasson (bronzo, judo, 2016).

Alle Paralimpiadi, Israele ha portato a casa ben 375 medaglie: 123 d’oro, 123 d’argento e 129 di bronzo.

3. La delegazione più grande di sempre

Nel 2016, Israele aveva inviato a Rio 47 atleti di 17 discipline sportive. Quest’anno a Tokyo gareggeranno 89 atleti in 18 sport diversi. La delegazione al completo, con allenatori, staff e funzionari è composta da 219 persone.

Per quanto riguarda le Paralimpiadi, finora 34 atleti si sono qualificati per Tokyo, ma altri potrebbero aggiungersi dopo le gare di luglio. Nel 2016, Israele aveva portato a Rio 33 sportivi per competere in 11 discipline sportive.

4. I portabandiera di Israele

Yaakov Tomarkin, nuotatore di 29 anni, e Hannah Knyazeva-Minenko, triplista di 31 anni, saranno i portabandiera della delegazione israeliana alle cerimonie d’apertura dei Giochi di Tokyo.

5. Nuovi sport

Quest’anno Israele parteciperà per la prima volta alle competizioni olimpiche di baseball, tiro con l’arco, surf ed equitazione.

La nazionale israeliana di baseball affronterà gli Stati Uniti nella sua prima partita del torneo olimpico.

I cavallerizzi israeliani che si sono qualificati ai Giochi di Tokyo sono Ashlee Bond, Danielle Goldstein Waldman , Teddy Vlock e Alberto Michán Halbinger.

Infine, la 21enne Anat Lelior sarà la prima surfista israeliana a partecipare a un’Olimpiade. Allo stesso modo, Itay Shanny, 22 anni, primo arciere olimpico israeliano.

6. L’accoglienza a Watari 

Lo scorso giugno, il portavoce dell’ambasciata israeliana a Tokyo Barak Shine ha partecipato alla tradizionale corsa della torcia olimpica. Quando i corridori sono arrivati nella cittadina di Watari, i residenti hanno sventolato bandiere e striscioni israeliani.

La calda accoglienza giapponese nei confronti di Israele deriva dalla passata cooperazione medica durante il terremoto e lo tsunami del 2011.

7. Affari di cuore, famiglia e sport

Tra gli atleti israeliani ci sono alcune coppie sposate.

Come i corridori di origine etiope Maru Teferi e Selamawit Dagnachew Teferi. I coniugi Michael Rozin e Ilham Mahamid Rozin invece guidano le squadre olimpiche israeliane di goalball paralimpico.

Inoltre, ci sono i fratelli Shachar (27 anni) e Ran (24 anni) Sagiv che gareggeranno nel triathlon. Mentre i gemelli di 21 anni Mark e Ariel Malyar fanno parte della squadra di nuoto paralimpico.

8. Oggetto da collezione

L’Israel Stamp Service ha emesso tre francobolli speciali in occasione delle Olimpiadi di Tokyo. Le illustrazioni sono state create da Baruch Na’a e ogni francobollo rappresenta uno sport olimpico: nuoto, equitazione e ginnastica. Gli atleti sono disegnati al centro di due line blu ondulate che simboleggiano la bandiera di Israele.

9. Gli atleti israeliani su TikTok

Per colpa del Covid-19 le gare olimpiche non avranno pubblico. Il Comitato Olimpico israeliano ha avviato una collaborazione con il social network cinese TikTok per pubblicare contenuti esclusivi sulla delegazione e sul resoconto dei suoi spostamenti a Tokyo. Al momento sono stati pubblicati più di 300 contenuti originali.

10. Discipline sportive

Israele partecipa ai seguenti sport olimpici estivi: tiro con l’arco, atletica leggera, badminton, baseball, ciclismo (strada e montagna), equitazione, ginnastica (artistica e ritmica), judo, vela, tiro a segno, surf, nuoto (artistico, competitivo e in acque libere),
taekwondo e triathlon.

Israele sta gareggiando nei seguenti sport paralimpici estivi: atletica leggera, bocce, goalball, kayak, sollevamento pesi, canottaggio, tiro a segno, nuoto, ping pong e tennis su sedia a rotelle.

11. Uniformi ispirate alle Stella di David

Le uniformi olimpiche degli atleti israeliani – comprendenti maglietta, pantaloncini, pantaloni e giacca di nylon trasparente – hanno un design che si ispira alla Stella di David. Le divise sono state ideate e prodotte dalla casa di moda israeliana Castro.

Menu