Milano infangata dalla manifestazione neonazista

Video

Il 29 aprile a Milano, alla manifestazione per commemorare lo studente Sergio Ramelli, è stato un fiorire di saluti romani, croci celtiche, labari e via elencando. Milano medaglia d’oro della Resistenza, ha qualcosa da dire? La Comunità Ebraica chiede al sindaco Pisapia e al Consiglio Comunale un pronunciamento ufficiale, perché questi episodi non debbano più ripetersi, nella nostra città.

Tra i manifestanti, in prima fila, anche Roberta Capotosti, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia nel consiglio provinciale di Milano e capogruppo in consiglio di Zona 2, che si era lanciata in una polemica contro i soldi spesi per le iniziative di ricordo della Shoah. Disse  testualmente: «Per gli ebrei e per l’Olocausto si sprecano iniziative, fiato e soldi da tempo, per le foibe no».

Proprio quest’anno, per la prima volta, un sindaco di centrosinistra, Giuliano Pisapia, ha partecipato alla commemorazione del giovane missino Ramelli: un gesto di riconciliazione, che peraltro è stato molto criticato. Con il sindaco, era presente il consigliere comunale e regista Ruggero Gabbai che, dopo la parte più ufficiale della cerimonia, si è fermato per riprendere il vero volto della “piazza”.

Questo è l’inquietante risultato, che ci lascia senza parole:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KPW2r7L91is&feature=youtu.be[/youtube]
Menu