Fino al 23 agosto Fiera dell’artigianato a Gerusalemme

Feste/Eventi

Tra gli eventi che coloreranno l’estate di Gerusalemme uno senza dubbio stupirà ed appassionerà turisti di qualsiasi età provenienti da tutto il mondo. Si tratta della Fiera dell’artigianato e dell’arte che si svolgerà a Gerusalemme ai piedi delle mura della città vecchia con la partecipazione di oltre 150 tra artisti ed artigiani israeliani, con esposizioni internazionali provenienti da oltre 30 nazioni, attrazioni per i più piccoli, workshop e spettacoli teatrali di musica e danza.
Realizzata dalla Ariel Municipal Company con un investimento di oltre 1.500.000 dollari, la fiera vede la partecipazione di ben oltre 150.000 visitatori che prenderanno parte a questo evento collocato presso la “Piscina del Sultano” di Gerusalemme di fronte alla Torre di Davide, all’interno dell’Arts and Craft Center ed il Merrill Hassenfeld Amphitheater.
Tutti i giorni dalla domenica al giovedì dalle 18.00 alle 23.00 è possibile prendere parte a questo straordinario appuntamento con l’arte e la cultura ed anche il sabato, un’ora dopo la conclusione dello Shabbaht – il sabato ebraico – la fiera aprirà i battenti con i suoi colori e le sue attrazioni.

Due i padiglioni principali: uno dedicato alla ceramica, alla produzione tessile, alla gioielleria, all’arte ed all’artigiano israeliani con oltre 150 artisti, ed un altro che presenterà quanto realizzato da artisti ed artigiani provenienti dagli Stati Uniti e dall’America del Sud oltre che dall’Europa, dall’Asia, dall’Africa e dal Vicino Oriente.
Ogni sera alle 21.30 sul palco principale all’interno della Piscina del Sultano verranno poi offerti spettacoli di musica israeliana tra i quali si segnalano: Mosh Ben Ari (14.8), Aviv Gefen (17.8) e Barry Sakharof (23.8).

Le antiche mura di Gerusalemme
Artisti locali e stranieri offriranno poi ogni sera alle 21.00 su palcoscenici più piccoli spettacoli di musica e danza di differente tipologia: da quella greca a quella dell’America del sud, dal più tradizionale flamenco ad espressioni musicali provenienti da Africa ed Estremo Oriente per poi completare l’offerta con massaggi, lezioni di yoga, performance acrobatiche e molto altro ancora all’interno del Caffè Tav allestito per l’occasione.
Contemporaneamente all’appuntamento con arte ed artigianato, una “Fiera internazionale dedicata al cibo” consentirà di assaggiare prelibatezze orientali e presso la “Fiera dell’Oriente” i visitatori potranno curiosare tra artigianato e manufatti provenienti dall’area siro-palestinese ammirandone i preziosi pizzi ed andando alla scoperta della ceramica proveniente dall’Armenia o curiosando alla scoperta della preziosa ed antica lavorazione del vetro di Hebron e Ramallah.

L’ingresso a tutta la fiera è di soli 10 Euro per gli adulti, 8 per i ragazzi e 6 per i bambini fino a 12 anni.
Per informazioni ed approfondimenti:
http://artfair.jerusalem.muni.il/eng/all.htm

Menu