Il Museo d’Israele di Gerusalemme onora Pablo Picasso

Feste/Eventi

 

Pablo-picasso

Dettaglio di Testa di una donna che dorme, (Studio per un nudo), 1907

Rimarrà aperta fino al 19 novembre al Museo d’Israele di Gerusalemme la mostra di recente apertura  Pablo Picasso: Drawing Inspiration evidenzia l’evoluzione artistica, le sperimentazioni e la maestria di Picasso dall’inizio del 20° secolo fino al 1970. L’esposizione è caratterizzata da diverse centinaia di opere della collezione del Museo d’Israele, integrata da prestiti notevoli provenienti dai maggiori musei di tutto il mondo.

Organizzata in ordine cronologico, rispecchia la capacità dell’artista di esprimersi simultaneamente attraverso una varietà di stili – dai Periodi Blu e Rosa al Cubismo; dal Neoclassicismo al Surrealismo; da un naturalismo vivido alle forme distorte e astratte – e segue la sua costante reinterpretazione di motivi preferiti come ad esempio le donne, l’artista, lo studio, il modello, il Minotauro e la corrida. La passione creativa degli ultimi anni di Picasso si è espressa attraverso una fretta febbrile, riflettendo il suo desiderio inesauribile per la vita e sfidando intensamente la sua caducità e fugacità.

Celebrato per la sua sorprendente creatività, la sua costante capacità di reinvenzione e la personalità intrigante, Pablo Picasso (1881-1973) – forse l’artista europeo più influente e di successo del 20° secolo – incarna la sua epoca, con i suoi enormi cambiamenti storici e politici, i movimenti d’avanguardia e le nuove forme d’arte. Mentre lui ha assorbito le tradizioni del passato e ha tratto ispirazione dai suoi contemporanei, la sua arte rimane essenzialmente originale e innovativa. I dettagli biografici forniscono le informazioni chiave per interpretare la sua opera, che costituisce un diario intimo della sua evoluzione personale e artistica. I suoi rapporti complicati con le donne – che sono state le sue somme muse e modelle – sono diventati il ​​principale soggetto della sua arte, fomentando la sua immaginazione e proclamando i cambiamenti nel suo stile.

Evidenziando le opere grafiche di Picasso, questa esposizione dimostra l’interesse e la straordinaria versatilità per il disegno e per l’incisione che l’artista ha avuto durante tutta la sua vita e offre una rara opportunità di osservare e studiare il processo creativo del maestro. Picasso ha datato meticolosamente le sue stampe, particolarmente le sue serie, per poter seguire da vicino lo sviluppo della sua arte. Le opere in mostra, realizzate in tutte le più importanti tecniche di stampa – acquaforte, incisione, puntasecca, acquatinta, litografia e linoleografia – attestano l’abilità tecnica fenomenale di Picasso mentre esemplificano il motto spesso attribuito a lui: “impara le regole come un professionista in modo da poterle infrangere come un artista”.

La mostra si concentra sulle stampe e disegni che rivelano la sua costante attrazione per questi mezzi e attestano la sua versatilità e la sua formidabile abilità tecnica nell’usarli.  Le stampe della Vollard series, una delle più importanti serie di stampa dei tempi moderni, sono esposte nella mostra per la prima volta. La spinta creativa di Picasso non diminuì con la sua età. La mostra comprende una selezione di stampe da Suite 347, realizzate quando l’artista aveva 86 anni e che richiesero più di sette mesi di lavoro – offrendo uno sguardo nel flusso di coscienza dell’artista.

È possibile scaricare una guida audio dal sito web.

Curatore: Tanya Sirakovich

Per maggiori informazioni: http://www.imj.org.il/en/

Menu