Il mistero e il potere dello sguardo: l’artista Ruth Beraha in mostra a Milano con opere surreali e oniriche

di Redazione

Io di te non mi stanco è il titolo della prima mostra personale di Ruth Beraha (nata nel 1986, milanese) negli spazi di Ncontemporary a Milano. La mostra presenta una serie di lavori inediti, capaci di svuotare gli spazi da riferimenti estetici e mettere al centro del progetto il visitatore, osservato e interrogato dalle opere. La luce, la materia e il sonoro prendono il posto dell’immagine, in una mostra pensata come capitolo di un progetto incentrato sul tema dell’iconoclastia che continuerà nel 2022.

Al centro di Io di te non mi stanco è la serie Visionarie, realizzata in ceramica dipinta a mano dall’artista. Le opere che compongo Visionarie da un lato rappresentano la centralità del senso della vista; dall’altro, giocando su un piano surreale e onirico, raccontano il mistero della visione. Frutto di una riflessione sul potere dello sguardo e sul dominio delle immagini nella società contemporanea, le opere in mostra forzano il visitatore a assumere il punto di vista dell’osservato, ribaltando la prospettiva usuale  e interrogando la natura del desiderio. La mostra sarà accompagnata da un testo di Bernardo Follini.

Fino a 6 novembre 2021

Ncontemporary  Via Lulli 5, 20131 Milano |info@ncontemporary.com

Menu