La fotografi 'Stripes' di Naomi Leshem in mostra a Milano

Alla Ncontemporary in mostra la fotografia di Naomi Leshem

di Redazione
I fotografi contemporanei israeliani da tempo hanno attirato l’interesse da parte del collezionismo internazionale. Sull’onda della crescente attenzione verso questo settore, Ncontemporary il 24 Maggio inaugurerà la prima personale italiana di Naomi Leshem (b.1963) dal titolo “Ein Gvul – Senza Confini”. Con una tecnica fortemente ispirata alla scuola fotografica svizzera, le opere esposte rifletteranno l’interesse dell’artista verso i momenti di passaggio e la società israeliana.

In mostra una selezione di opere inedite e recenti, in cui l’artista ha analizzato sia il concetto di confine geografico che quello di limite della fotografia. In particolare sara’ esposto per la prima volta un lavoro relizzato a quattro mani con l’artista Ruven Kuperman in cui il negativo fotografo viene manomesso per creare un lavoro unico al limite tra la tecnica fotografica e quella pittorica.

Ein Gvul | Senza Confini
Naomi Leshem
Ncontemporary Milan
Via Malaga 4
Wed-Sat 15-19
Opening 24 May 18.30

(Foto: Naomi Leshem, ‘Stripes, 2016, Archival inkjet on FineArt paper, 80×80 cm)

Menu