Attraverso la memoria

L’8 e il 10 settembre al Colle delle Finestre vanno in scena gli eventi di “attraverso la memoria”

Appuntamenti

 

la locandina degli eventi "Attraverso la memoria"Per il dodicesimo anno si terrà al Colle Delle Finestre, venerdì 8 e domenica 10 settembre 2017, l’iniziativa “Attraverso la Memoria”, in ricordo dell’esodo di circa mille profughi ebrei, provenienti da tutta Europa, dal paesino francese di Saint Martin Vésubie verso le Valli Cuneesi attraverso i Colli Ciriegia e Delle Finestre per sfuggire allo sterminio nazifascista (9-13 settembre 1943). Per 349 di loro non ci fu salvezza ma la tragedia della deportazione ad Auschwitz nel novembre 1943.

L’evento vedrà quest’anno la partecipazione del Presidente della regione Piemonte Sergio Chiamparino e del sindaco di Nizza Christian Estrosi.

Venerdì 8 settembre l’Associazione G. Biandrata ha organizzato presso il Teatro Toselli di Cuneo un Concerto intitolato “Ghetto Klezmorin” del gruppo “Barbapedana”.

Barbapedana è un gruppo del trevigiano che da molti anni si dedica alla musica dei Balcani e dei popoli migranti, dal klezmer ashkenazita alle armonie zingare: un universo che, pur nella sofferenza, sa coltivare musiche straripanti di vitalità, un appassionato messaggio antirazzista.

“Ghetto Klezmorin” è il concerto antologico del gruppo dedicato alle musiche dell’Europa Orientale, con un approccio libero, creativo, filtrato da una sensibilità moderna, sempre però attento a rispettare pienamente le radici del materiale trattato, perfettamente consapevole del valore culturale del patrimonio riproposto.

L’ex Presidente delle Comunità Ebraiche Italiane, Amos Luzzatto, a proposito di questo concerto ha scritto: “…Dai canti che sono qui presentati deriva un messaggio di speranza e – malgrado tutto – di fiducia. Esso parte dalle bocche dei diseredati, ma rappresenta un dono inestimabile per tutti, se e in quanto vogliono libertà, eguaglianza di diritti, giustizia. Sono canti rivolti a tutti coloro i quali credono fermamente che la società umana possa raggiungere questi traguardi; solo che lo voglia…”.

Durante la serata verranno lette alcune letture tratte dal libro di Adriana Muncinelli e Elena FalloOltre il nome”: volti, storie, voci degli ebrei provenienti da Saint Martin Vésubie, discesi in Valle Gesso e poi deportati ad Auschwitz dal Campo di Borgo San Dalmazzo.

A introdurre la serata sarà un gruppo musicale formato dai giovani studenti dell’ITIS di Verzuolo, seguiti dal professor Marco Chiapello, che eseguirà il brano “Senza confini”, composto da Mattia Boschero e Antonio Delle Cave, in occasione di un Concorso Nazionale sull’Unione Europea. E’ il desiderio dei giovani di vivere in un’Europa davvero più unita, senza confini appunto. E questo sarà anche il tema dell’introduzione alla serata di Gigi Garelli, dell’Istituto Storico della Resistenza di Cuneo.

IMPORTANTE:

L’ingresso al Teatro Toselli è gratuito, ma occorre prenotare per tempo al numero   348 44 50 451.

Menu