aeroporto di Beijing

L’aeroporto di Pechino sarà più sicuro grazie alla tecnologia israeliana

Tecnologia

di Paolo Castellano
Agli inizi di aprile i media israeliani hanno svelato che l’aeroporto internazionale di Pechino ha comprato una tecnologia radar made in Israel per la sicurezza dei decolli dei numerosi aerei che partono dalla capitale della Repubblica popolare cinese. La Cina voleva piste più sicure e così si è rivolta ad un’azienda israeliana leader nel settore aereonautico.

Un risultato importante per la tecnologia dello Stato ebraico dato che i suoi sistemi verranno adottati da uno degli aeroporti più frequentati al mondo. Anche altri aeroporti si sono già affidati all’innovazione israeliana.

Il sistema venduto ai cinesi è stato prodotto dalla Xsight Systems che ha il suo quartier generale a Rosh Haayin, città nel distretto centrale di Israele.

Come riporta il Jerusalem Post, lo strumento rileva gli oggetti pericolosi sulla pista di lancio per favorire il decollo degli aerei nella massima sicurezza. L’apparecchio istallato in Cina si chiama Runwize ed è stato posizionato sulla pista orientale dello scalo internazionale per monitorare continuamente eventuali pericoli e individuare qualsiasi forma di detrito.

Il sistema permette inoltre di smaltire più velocemente questi detriti, eliminando ogni sorta di impedimento.

Nel 2018, 100milioni di passeggeri hanno utilizzato l’aeroporto internazionale di Pechino. Numeri impressionanti che hanno sorpassato i flussi di viaggiatori di altri importanti scali mondiali come l’Hartsfield-Jackson di Atlanta negli Stati Uniti.

Non bisogna sottovalutare i potenziali pericoli prodotti dai detriti durante le fasi di decollo. Per esempio, le collisioni con gli uccelli costano 12milardi di dollari ogni anno al settore aeronautico mondiale.

Gli aeroporti che hanno istallato la tecnologia Xsight Systems sono l’aeroporto internazionale Logan di Boston, l’aeroporto Ben-Gurion e l’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok.

Il ministero della Difesa di Israele ha già acquistato il sistema Runwize che istallerà nelle basi militari dell’IDF.

«Siamo orgogliosi di portare la nostra tecnologia, la più avanzata nel settore, all’aeroporto internazionale di Pechino. Questo risultato testimonia l’affidabilità del sistema Xsight e siamo molto lieti che la Cina consideri la sicurezza come una priorità», ha commentato Alex Koren, amministratore delegato dell’azienda israeliana.

@castelpao

Menu