mel e Max brooks in uno siparietto sulle precauzioni per il coronavirus

Celebrità dello spettacolo esortano alle regole sanitarie contro il coronavirus. Siparietto di Max e Mel Brooks

di Ilaria Ester Ramazzotti
Da Mel Brooks a Sarah Jessica Parker, numerose star statunitensi del mondo dello spettacolo stanno in questi giorni prendendo precauzioni contro il diffondersi del coronavirus, in linea con le istruzioni dell’Organizzazione mondiale della sanità, incoraggiando al contempo i loro fan a imitarli. Anche numerosi attori e artisti di origine ebraica hanno così pubblicato diversi post sui loro profili social.

Max Brooks, autore del libro World War Z e figlio del famoso comico, attore e regista Mel Brooks, ha pubblicato un simpatico video insieme a suo padre mostrando come il fatto di mantenere le distanze serva a bloccare il passaggio del virus da una persona a un’altra. Nelle immagini, i due stanno vicini, ma separati da una porta a vetri: “Se prendo il coronavirus, probabilmente me la caverò, ma se glielo attacco, lui potrebbe passarlo a Carl Reiner, che potrebbe passarlo a Dick Van Dyke e, prima che io me ne accorga, potrei aver spazzato via un’intera generazione di leggende della comicità – spiega Max Brooks -. Quando si tratta di coronavirus, devo pensare a chi potrei infettare e anche tu dovresti farlo”. Di seguito, elenca le precauzioni sanitarie da adottare.

Il Jerusalem Post, questa settimana, ha riportati alcuni post sul tema pubblicati da altri noti artisti. L’ex cacciatrice di vampiri Sarah Michelle Gellar ha invece condiviso su Instagram la sua passione per le salviettine disinfettanti: “Portavo questi accessori ancor prima che fossero di gran moda – ha scritto -. Chi sapeva che sarebbero diventati oggetti da collezione”?

L’attrice Ashley Tisdale, nota per il suo ruolo di Sharpay Evans nel musical della High School Musical, ha postato un video in cui balla la famosa danza eseguita nella scena di chiusura, intitolata Siamo tutti insieme, dedicandola all’emergenza sanitaria in corso.

Molti artisti hanno inoltre espresso il loro rammarico per le esibizioni e i concerti rimandati o cancellati. Il comico e musicista Adam Sandler ha scritto che: “Le autorità sanitarie sostengono che si debbano evitare i grandi raduni, in modo da contribuire a fermare o prevenire la diffusione del coronavirus, quindi riprogrammeremo le date a quando le cose saranno tornate alla normalità”. “Stai al sicuro, lavati le mani, non scappare con Schneider, ce la faremo come dei campioni”.

Sarah Jessica Parker, che avrebbe dovuto recitare con Matthew Broderick sul palcoscenico di Broadway portando in scena un revival della commedia Plaza Suite di Neil Simon, ha incoraggiato i suoi follower su Instagram dicendo che: “Broadway non tace per molto tempo. Ritorneremo”.

Menu