I segreti del cuore

Libri

 
“Come si ama altrove? Le ragazze e i ragazzi che vivono in Israele sognano forse cose diverse? E, una volta superato l’imbarazzo, in quale lingua dicono «mi piaci» o «ti amo?»” (Sarah Kaminski)
 
L’esperimento sui sentimenti multiculturali della collana di Sonda, Ragazze come te, si allarga aprendo i suoi orizzonti ad un paese come Israele. 
Nava Semel, autrice israeliana, specializzata in narrativa per ragazze, fa scoprire alle giovani lettrici che i sentimenti, quelli veri, che animano la vita delle adolescenti di tutto il mondo, sono gli stessi in qualunque paese, solo che possono assumere significati diversi a seconda dell’ambiente e della cultura in cui si sviluppano. 
Così le lettrici italiane delle “Ragazze” impareranno che la cotta di Tom 48 (é una ragazza!) fa battere forte il cuore come a Nelly che si trova a baciare Mick in Provaci ancora, Mick!, ma che la situazione in cui la loro storia si svolge ha peculiarità proprie: apprenderanno cioè, attraverso la lettura delle 7 storie de I segreti del cuore che Israele ha vissuto epoche e tempi diversi, ha una cultura e una terminologia propria, che ha affrontato la tragedia della guerra, senza ancora venirne fuori.
“Anni fa le vite dei ragazzi di altri paesi parevano lontane. C’è stato un momento di guerra in terra di Israele, anni difficili in cui tutti quanti, ebrei e arabi odiavano l’occupante inglese. Tutti, tranne Tamara; per lei quando il paracadutista dell’esercito straniero cadde dal cielo e si trovò ferito, come un cavaliere leggendario, a casa sua, il mondo e il cuore si fermarono”. 
 
 
L’autrice 

Nava Semel (il cognome paterno è Hertzig) è nata a Tel Aviv nel 1954 dove, tra piccole case, agrumeti
e mare, ha passato l’infanzia ed è cresciuta. Porta il nome della nonna materna, Sheyndl, (Bella) che essendo un nome in yiddish e quindi legato al passato, è stato tradotto in ebraico. Sempre a Tel Aviv ha compiuto gli studi accademici, specializzandosi in storia dell’arte. Ha lavorato come critico d’arte e giornalista, produttrice per la radio e la televisione. Ha pubblicato quattro novelle, una raccolta di racconti, un libro di poesie, due opere teatrali e sei libri per bambini. Ha inoltre tradotto manoscritti e testi per il teatro. È membro dell’Istituto Massua (studi sulla Shoah) e dell’importante Centro di studi e ricerca sulla Shoah Yad Vashem di Gerusalemme. Scrittrice poliedrica, ha ricevuto importanti premi letterari quali l’American National Jewish Book, l’Award for Children`s Literature, il premio Mediterranean Women Writers Award (1994), l’Israeli Prime Minister`s Prize (1996) e un premio per il miglior dramma (Austria, 1996). Le sue opere sono state tradotte in otto lingue e rappresentate in teatri famosi e alla radio.

 
 
Nava Semel, I segreti del cuore, Edizioni Sonda, pp. 120 , € 9,90
collana «Ragazze come te», con prefazione di Sarah Kaminski

 

Menu