Annunciati i vincitori del Premio Adei Adelina Della Pergola

Libri

forse-estherForse Esther, opera prima scritta direttamente in tedesco dalla scrittrice ucraina Katja Petrowskaja, vince la XV edizione del Premio Letterario ADEI-WIZO Adelina Della Pergola.

Pubblicato in Italia da Adelphi, il romanzo di Katja Petrowskaja è una ricerca delle radici che, attraversando il secolo breve, rivisita i luoghi dell’Europa orientale ricostruendo vissuti familiari mantenuti sotto traccia ai tempi dell’URSS e usciti allo scoperto con il crollo del sistema sovietico.

Il libro vincitore è stato scelto da una vasta giuria popolare di appassionate lettrici all’interno di una terna designata dalla Giuria selezionatrice nel marzo scorso.

La Giuria selezionatrice ha assegnato la Menzione speciale a:
Applausi a scena vuota di David Grossman, Mondadori, con le seguenti motivazioni: “Per l’originalità e l’alto valore letterario dell’opera, che attraverso l’espediente del monologo teatrale scava nell’animo umano mettendone in luce la duplicità. Una vicenda collocata nell’ambivalenze del tessuto sociale israeliano che può essere proiettata nella nostra contemporaneità”.

La cerimonia di premiazione si terrà a Roma, lunedì 19 ottobre 2015, ore 17.30 presso la Sala Pietro da Cortona, Musei Capitolini, nel corso della cerimonia organizzata da ADEI-WIZO.

Questa la classifica finale:
Forse Esther di Katja Petrowskaja, Adelphi
Mi chiamavano piccolo fallimento di Gary Shteyngart, Guanda
Frédéric smarrito tra i suoni di Denis Lachaud, 66THAND2ND

Scelto anche il libro vincitore del Premio Ragazzi, votato da una giuria composta da studenti provenienti da 15 Scuole Superiori di diverse città, che quest’anno hanno premiato Il braccialetto di Lia Levi, edizioni e/o. Il romanzo, ambientato a Roma durante le leggi razziali, tratta dei temi prediletti dell’autrice, offrendo uno spaccato di quegli anni. Al secondo posto La tentazione del rabbino Fix di Jacquot Grunewald, Giuntina

Il Premio Letterario ADEI-WIZO “Adelina Della Pergola” è stato istituito nel 2000 per far meglio conoscere al grande pubblico le molteplici realtà del mondo ebraico. Sono ammesse al Premio opere di narrativa di argomento ebraico, di autori viventi, pubblicate in Italia nel corso dell’anno.

L’ADEI-WIZO (Associazione Donne Ebree d’Italia Federazione italiana della Women International Zionist Organization) è una associazione di promozione sociale fondata nel 1927 che svolge attività di volontariato in ambiti sociali e culturali.

Menu