La Cittadella di David a Gerusalemme

Archeologia: online dal 25 al 28 ottobre la conferenza internazionale sulle antichità israeliane

Eventi

di Ilaria Ester Ramazzotti
Oltre 40 archeologi e studiosi dell’Antico Israele si riuniranno virtualmente dal 25 al 28 ottobre per la conferenza internazionale La terra che ti mostrerò: recenti studi archeologici e storici dell’antico Israele”. Numerosi gli interventi e le lezioni in agenda: aggiornamenti dei direttori degli scavi archeologici in Israele, studi sugli abitanti preistorici della regione, archeologia del giudaismo e del cristianesimo del periodo romano, sinagoghe e chiese, nuove scoperte a Gerusalemme.

L’evento è promosso da Israel Antiquities Authority e Friends of the Israel Antiquities Authority in collaborazione con la NYU Tel Aviv, la NYU Global Network for Advanced Research in Jewish Studies e il Skirball Department of Hebrew and Judaic Studies.

Fra gli appuntamenti, è previsto il ​​27 ottobre il dibattito La monarchia unita tra immagine e realtà“, che vedrà confrontarsi tre influenti archeologi del periodo biblico: Israel Finkelstein dell’Università di Tel Aviv e Amihai Mazar e Yosef Garfinkel dell’Università Ebraica di Gerusalemme.

Altre sessioni in elenco sono “Incensi biblici: cannabis e incenso al santuario giudaita di Arad” con Eran Arie del Museo di Israele di Gerusalemme e Dvory Namdar, Organizzazione di ricerca agricola Centro Volcani, oltre a una serie di conferenze sulla religione e le donne israelite e un discorso di Jodi Magness dell’Università della Carolina del Nord su: “The Huqoq Synagogue Mosaics: Recent Discoveries“.

Parteciperanno altresì studiosi degli instituti: New York University, Hebrew Union College, University of California, University of Nebraska, Princeton Theological Seminary, Bar-Ilan University, University of Haifa, University of Iowa, Wheaton College, George Washington University, Pennsylvania State University, Weizmann Institute, University of North Carolina, Yeshiva University e Nyack College.

Il programma completo è disponibile online qui. Per seguire le sessioni è obbligatoria la registrazione quotidiana.

Menu