Consegnata agli studenti della Scuola ebraica la Meghillat Ester donata da Giuntina

Scuola

di Redazione
Sono stati finalmente consegnati i volumi della Meghillat Ester agli studenti della scuola ebraica di Milano donate l’anno scorso da Giuntina e rimaste negli scatoloni a causa della chiusura delle scuole per la pandemia. Come aveva spiegato in questo articolo Shulim Vogelmann, Giuntina aveva deciso di donare la Meghillàt Estèr a tutte le Comunità ebraiche italiane in occasione dei 40 anni di Giuntina. La Meghillat Ester è stata realizzata in collaborazione con lo Steinsaltz Center.

Come spiega rav Adin Steinsaltz zz”l nella Premessa, questa edizione speciale della Meghillat Estèr propone un commento che “non aspira ad essere rivoluzionario o innovativo”  ma  “si prefigge di presentare quello che potremmo chiamare un ‘commento trasparente’, le cui spiegazioni dovrebbero quasi non essere notate, ma dare ai lettori e alle lettrici la sensazione che tra loro e il testo non vi sono barriere”. Lo scopo è infatti quello di “far parlare la Bibbia stessa, far profetizzare i profeti e ai sapienti far impartire la propria saggezza”.

“La lettura della Meghillat Estèr a Purìm ha sempre rappresentato un momento molto importante della vita ebraica nelle nostre Scuole – dichiara Dalia Gubbay, Assessore alla scuola per le materie ebraiche e i progetti internazionali -.
La possibilità di avere un testo molto ben leggibile, pratico e completo, ci permette di adempiere alla Mizwà con i nostri allievi nel migliore dei modi. Ma la particolarità di questa edizione, interamente tradotta in italiano, con approfondimenti di grande spessore e commenti del Mastro Rav Adin Even-Israel Steinsaltz, recentemente scomparso (Zècher Zaddìk Livrachà), ha consentito a molti dei nostri allievi di addentrarsi nei segreti che questo libro nasconde ed è stato oggetto di attività didattiche molto apprezzate. Ringraziamo sentitamente Shulim Vogelman della casa editrice Giuntina per questo dono e per aver pensato ai nostri ragazzi”.

“Custodite per un anno negli scatoloni in cui sono arrivate alla vigilia della chiusura della scuola a causa della pandemia, queste bellissime meghillot vengono oggi consegnate ai nostri studenti. Grazie di cuore alla casa editrice Giuntina per questo prezioso dono”, dichiara Timna Colombo, Assessore alla Scuola della Comunità ebraica di Milano.

Menu